QR code per la pagina originale

Google Spaces: spazio di condivisione per gruppi

Il gruppo di Mountain View presenta Spaces, un nuovo strumento per Android, iOS e Web utile per la condivisione dei contenuti all'interno dei gruppi.

,

Aggiornamento: il servizio è attivo anche in Italia, con le app in download per Android e iOS.

La condivisione è la dinamica che regola gran parte delle interazioni online, solida base sulla quale poggiano i social network. I modi per condividere contenuti con una persona di certo non mancano, ma le cose cambiano quando lo sharing è rivolto ad un gruppo. Google, con l’intenzione di semplificare questa pratica, lancia un nuovo strumento: Spaces.

Il sito ufficiale all’indirizzo google.com/spaces è già online e tradotto in italiano, ma il servizio ancora non risulta attivo nel nostro paese. Il rollout a livello globale potrebbe avvenire nei prossimi giorni, in occasione dell’evento I/O 2016. Disponibile su Android, iOS e in versione Web, rende facile e immediato l’invio di articoli, video in streaming, immagini, link e qualsiasi altro elemento senza dover lasciare l’app, grazie alla profonda integrazione con il motore di ricerca, YouTube e Chrome. È possibile creare uno spazio con un solo tap e invitare chiunque a parteciparvi tramite messaggistica istantanea, email o social network.

Abbiamo voluto creare una migliore esperienza di condivisione per i gruppi, così abbiamo realizzato una nuova applicazione chiamata Spaces che consente agli utenti di riunire istantaneamente più persone all’interno di un gruppo focalizzato su un argomento.

Screenshot per Google Spaces

Screenshot per Google Spaces

Sono dunque state confermate le indiscrezioni trapelate in Rete all’inizio di aprile. Tutto ciò che serve per utilizzare Google Spaces è un account Gmail.

Screenshot per Google Spaces

Screenshot per Google Spaces

L’idea di fondo è simile a quella delle Community di G+, luoghi virtuali in cui gruppi di persone con i medesimi interessi possono riunirsi per discutere di qualsiasi argomento o tema. Spaces, a differenza di quanto avviene sul social network, è però maggiormente incentrato sull’interazione mediante le dinamiche tipiche delle applicazioni di messaggistica. Presente un modulo per la ricerca all’interno dei singoli gruppi, così da poter trovare in pochi secondi qualsiasi contenuto condiviso in precedenza. Non resta che attendere per poter provare il servizio anche in Italia.

Screenshot per Google Spaces

Screenshot per Google Spaces

Fonte: Google Spaces • Via: Google Official Blog • Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni