QR code per la pagina originale

Kindle Fire e tablet low cost: quanto spendere?

A seguito della vendita errata di Kindle Fire a solo 1 euro, molti utenti si domandano quali siano i tablet low cost più gettonati: qualche idea.

,

La fugace apparizione di un Kindle Fire a solo 1 euro, anziché a poco meno di 60 come da prezzo di listino, ha riacceso in molti la voglia di tablet. L’occasione, d’altronde, è apparsa a molti ghiotta e, sebbene oggi si tendano a preferire gli smartphone dal grande schermo rispetto ai tablet, in tanti si sarebbero di certo accontentati. Come sospettato sin dal principio, quella di Amazon non è stata però una tornata promozionale, bensì un errore nelle vendite, risolto con le scuse ufficiali dell’azienda e l’annullamento degli ordini piazzati in mattinata. Ma è davvero possibile acquistare un tablet a pochi euro e, soprattutto, si tratta di una scelta sempre vantaggiosa?

Sarà forse impossibile bissare l’offerta errata di Amazon, trovando altri tablet a solo 1 euro di listino. Eppure le proposte low cost non mancano di certo sul mercato italiano, con molti esemplari ben al di sotto dei 100 euro. Naturalmente, un tablet a basso prezzo comporterà un certo trade off rispetto alle proprie esigenze: a volte è il design a essere sacrificato, altre sono le performance, altre ancora l’autonomia e via dicendo. Allo stesso tempo, però, potrebbe trattarsi di una soluzione valida per l’utente poco assiduo o, in alternativa, come secondo device da tenere in casa per far divertire di tanto in tanto i bambini oppure per svagarsi davanti alla TV. Di seguito, qualche proposta.

I Kindle Fire di Amazon

Amazon Fire

Amazon Fire (immagine: Amazon).

Il leader dell’eCommerce ha sempre seguito una strategia abbastanza aggressiva per i suoi tablet, tanto da offrire sul mercato diversi modelli che, pur dimostrandosi abbastanza competitivi sul fronte delle performance, rimangono comunque ridotti di prezzo rispetto alle proposte più blasonate della concorrenza.

Il modello più economico rimane il Kindle Fire da 7 pollici, quello erroneamente offerto stamani a 1 euro, nella sua modalità da 8 pollici e nei colori nero, magenta, blu e arancione. Per 59,99 euro, si ottiene un tablet con uno schermo da 1024×600 pollici, con una risoluzione da 171 ppi e tecnologia IPS. Si tratta di una qualità visiva ancora lontana dai vari Retina e UltraHD di altri marchi, ma la presenza proprio di IPS permetterà una lettura confortevole dello schermo con qualsiasi inclinazione del device. Il processore è un quad-core da 1.3 GhZ, abbinato a 1 GB di RAM, mentre il sistema operativo è una versione di Android personalizzata dalla stessa Amazon, così come tutti gli esemplari della linea Kindle. La connettività è unicamente WiFi, mentre il comparto fotografico abbastanza ridotto: 2 megapixel l’obiettivo posteriore, solo VGA quello frontale. L’autonomia, infine, è di circa di 7 ore.

Salendo ai 99,99 euro, Amazon offre il suo Fire HD da 6 pollici, disponibile in svariate colorazioni, risoluzione da 1.280×800 (252 PPI), fotocamere sempre VGA e da 2 megapixel, processore QuadCore fino a 1,5 GB.

Altri low cost

Mediacom

Mediacom (immagine: Mediacom).

Come già accennato, il mercato dei low cost è molto ricco di alternative, molte delle quali provenienti da produttori asiatici, forse meno conosciuti dei grandissimi marchi, ma capaci di produrre prodotti egualmente interessanti.

Mediacom è una delle aziende che ha ottenuto più successo in questo settore di mercato, in particolare con gli ultimi prodotti targati Windows 10. Il Winpad W700, ad esempio, presenta uno schermo da 7 pollici per una risoluzione di 1024×600 pollici, il tutto supportato da un processore Intel Atom Z3735G da 1.33 GHz, associato a una RAM di 1 GB e una fotocamera solo frontale VGA. Il prezzo, variabile fra vari venditori, va all’incirca dai 45 ai 70 euro.

Per chi non volesse spendere molto, ma comunque dotarsi di un tablet dalle buone prestazioni, l’ASUS ZenPad C 7.0 permette, con all’incirca 100 euro di spesa, di godere di un tablet con anche funzioni di telefono. Con un display da 7 pollici a risoluzione 1.024×600, il tablet vede un processore Intel Atom quad-core capace di gestire Android nella versione 5.0, ovvero Lollipop, il tutto abbinato a 1 GB di RAM e a un’autonomia di 4 ore.

Immagine: Amazon • Notizie su: Amazon Fire (2016), , ,
Commenta e partecipa alle discussioni