QR code per la pagina originale

MacBook: nuovo Pro nel Q4, Air forse eliminato

Apple è pronta a rivoluzionare la linea MacBook: grandi novità per i Pro, con Touch ID e barre OLED, mentre il nuovo MacBook sostituirà la linea Air.

,

In quel di Cupertino si pensa a una completa rivoluzione della linea MacBook, sia nelle versioni di base che fra i Pro. È quanto rivela AppleInsider, sulla base di informazioni rese note da fonti apparentemente vicine ad Apple, comunicando grandi e interessanti novità per la linea. MacBook Pro sarà completamente rivoluzionato, tanto da ricevere un aggiornamento a Touch ID e ad altri controlli sensibili al tocco, mentre MacBook Air potrebbe giungere alla fine del suo ciclo di vita. Il super-leggero verrà sostituito dai nuovi MacBook senza ventole, di fatto più sottili rispetto a questo modello.

Sono davvero interessanti le indiscrezioni che emergono sul conto di MacBook Pro, la linea dei portatili con feature avanzate di Cupertino. Aggiornati da quattro anni senza grandi cambiamenti di design, i laptop potrebbero presto essere sottoposti a una completa rivoluzione, per un lancio previsto entro la fine del Q4. A parlarne è Ming-Chi Kuo, analista di KGI Securities notoriamente molto affidabile sulle previsioni targate mela morsicata, sulla base di indiscrezioni vicine alla società di Cupertino.

I MacBook Pro potrebbero innanzitutto ricevere il supporto a Touch ID, così come vociferato ormai da diverse settimane, per uno sblocco rapido del device senza la necessità di inserire la password. Non è però tutto poiché, oltre a un design decisamente più sottile rispetto all’attuale, si parla anche di una barra touch con piccolo display OLED, posizionata nella porzione superiore del piano tastiera, per controlli aggiuntivi e scorciatoie relative alle funzioni più frequenti di OS X. Questa barra sarà completamente integrata nella scocca in alluminio, tanto da risultare praticamente invisibile quando spenta. Si aggiungono quindi molte delle tecnologie già intraviste nel nuovo MacBook, tra cui la tastiera con meccanismo a farfalla, nonché una batteria multistrato affinché possa adattarsi anche alle configurazioni più ridotte della scocca. Infine, la presa MagSafe potrebbe essere eliminata in favore di USB-C, ma rimarranno comunque presenti le porte USB canoniche e i collegamenti Thunderbolt 3.

I già accennati nuovi MacBook, ovvero i laptop colorati privi di ventole inaugurati per la prima volta nel 2015, potrebbero inoltre sostituire completamente la linea MacBook Air. Con delle prestazioni a oggi praticamente sovrapponibile, nonché solo un pollice di differenza a schermo, i nuovi laptop rappresentano un’alternativa più avanzata e vantaggiosa rispetto ai tradizionali Air, anche perché più sottili e silenziosi. Non si esclude, però, Cupertino possa presentarne delle varianti da 11 e da 13 pollici per accontentare i nostalgici dell’ex ultra-sottile.

Galleria di immagini: Nuovo MacBook, le immagini

Commenta e partecipa alle discussioni