QR code per la pagina originale

Convertibili e ibridi dominano il mercato PC

I notebook convertibili e gli ibridi 2-in-1 sono le categorie di prodotti più popolari tra gli utenti, grazie alla loro flessibilità di utilizzo.

,

Il mercato PC è in crisi da diversi mesi, ma ci sono due categorie di prodotti che potrebbero risollevare le sorti del settore. I dati pubblicati da IDC, relativi all’Europa occidentale, evidenziano che i convertibili e gli ibridi 2-in-1 sono sempre più popolari tra gli utenti. Mentre i PC e i tablet hanno fatto registrare una diminuzione del 13,7% nel primo trimestre 2016, le consegne per queste due tipologie di dispositivi sono incrementate del 44,7% rispetto allo stesso periodo del 2015.

Le consegne degli ibridi 2-in-1, ovvero i notebook con tastiera rimovibile o i tablet con tastiera agganciabile, sono aumentate del 190,4% in un anno, passando da 500.000 a 1,5 milioni di unità. Le consegne dei convertibili, ovvero i notebook dotati di schermo touch che può essere ruotato fino a 360 gradi, sono invece aumentate del 12%. Queste percentuali evidenziano che i consumatori cercano prodotti “flessibili”, con i quali accedere alle informazioni, creare contenuti e comunicare senza vincoli. IDC ha notato che l’aumento della domanda è superiore alla media in Italia, Germania e Svizzera.

Questo trend si riflette ovviamente sulla diffusione dei sistemi operativi. Nel primo trimestre 2016 sono stati consegnati circa 10,8 milioni di unità basate su Windows. Il market share è quindi aumentato dal 57,4% al 59,4%. Questi dati potrebbero migliorare in futuro, grazie a Windows 10 e ai prodotti della stessa Microsoft (Surface Pro 4 e Surface Book). La coppia Android/Chrome OS occupa la seconda posizione con 4,7 milioni di unità (25,7%), seguita da OS X/iOS con 2,7 milioni di unità (14,9%). Le consegne dei Chromebook potrebbero aumentare con l’arrivo del Google Play Store, mentre Apple punterà soprattutto sui nuovi MacBook e sull’iPad Pro da 9,7 pollici.

Fonte: IDC • Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni