QR code per la pagina originale

Il set-top box TIMvision con Android TV

Contenuti 4K, supporto ai comandi vocali, modulo WiFi integrato e digitale terrestre: è quanto offre il nuovo dispositivo TimVision basato su Android TV.

,

Presentato il nuovo TIMvision, un set-top box basato sulla piattaforma Android TV. Progettato in collaborazione con Google, offre funzionalità come il supporto alla risoluzione 4K per la visione dei contenuti Ultra HD, il modulo WiFi (802.11ac dual band) dedicato alla connessione Internet in modalità wireless, il supporto all’interazione mediante comandi vocali e un decoder DVBT2 per le trasmissioni in digitale terrestre.

La scelta del sistema operativo di bigG garantisce la possibilità di eseguire le applicazioni compatibili presenti su Play Store, attraverso la tecnologia Cast (già vista in azione su Chromecast e Nexus Player), come Google Foto per la visione di fotografie e video. È fornito in dotazione un telecomando infrared e Bluetooth 4.1 con microfono incluso. Dal punto di vista del design, il dispositivo è caratterizzato da una forma che richiama alla mente un semicono, con angoli arrotondati e dimensioni ridotte. Queste le parole di Daniela Biscarini, Responsabile Multimedia Entertainment di TIM.

Viene inaugurata oggi in Italia una nuova frontiera di intrattenimento digitale disponibile sullo schermo di casa. Questa iniziativa è nata dall’importante collaborazione con Google e ci permette di offrire ai clienti TIMvision una nuova esperienza che unisce in modo inedito contenuti e Web.

Il set-top box TimVision con Android TV

Il set-top box TIMvision con Android TV

Il lancio del set-top box di TIM con Android TV è previsto per il mese di giugno. Inizialmente sarà in promozione per i nuovi clienti TIM Smart al prezzo di 2,00 euro al mese, mentre in un secondo momento verrà reso disponibile a tutti coloro che hanno già scelto TIMvision.

Il progetto si inserisce nella strategia di TIM per la diffusione di servizi innovativi e ne conferma il ruolo di abilitatore tecnologico, con l’obiettivo di avvicinare sempre più la nostra clientela alla qualità dei contenuti in streaming e alle nuove modalità di fruizione consentite anche grazie alle reti ultrabroadband.

Commenta e partecipa alle discussioni