QR code per la pagina originale

Facebook e Microsoft: cavo sottomarino internet

Microsoft e Facebook hanno stretto un accordo per la creazione di un cavo sottomarino per potenziare i collegamenti tra l'Europa e l'America.

,

Facebook e Microsoft puntano a rendere più veloci ed affidabili i collegamenti tra l’Europa e l’America. Le due società, infatti, hanno annunciato una partnership per posare un cavo sottomarino per la trasmissione di dati ad elevata capacità che attraverserà tutto l’Oceano Atlantico a partire dall’hub del Northern Virginia sino a Bilbao, in Spagna. Il cavo, chiamato “MAREA“, sarà in grado di garantire un’ampiezza di banda pari a 160 terabit al secondo e si estenderà per più di 6,600 chilometri sul fondo dell’Oceano Atlantico.

Le due società hanno scelto Telxius, l’azienda specializzata nella realizzazione di infrastrutture di rete di proprietà di gigante di comunicazione Telefonica, per gestire MAREA ed espandere gli hub di rete dall’Europa all’Africa, al Medio Oriente ed all’Asia. I lavori di questo ambizioso progetto inizieranno ad agosto 2016 per poi terminare entro ottobre 2017. Questo progetto segna un nuovo importante passo in avanti nella costruzione delle infrastrutture di prossima generazione dedicate ad ottimizzare le prestazioni e l’accessibilità di internet. Come, infatti, evidenzia Frank Rey di Microsoft, il nuovo cavo sottomarino sarà utilizzato per servire al meglio gli utenti fornendo connettività affidabile ed a bassa latenza.

Facebook e Microsoft: cavo sottomarino per internet

Facebook e Microsoft: cavo sottomarino per internet (immagine: Microsoft).

L’obiettivo finale, ovviamente, è quello che di permettere a Facebook ed a Microsoft di poter gestire con maggiore facilità l’enorme molte di traffico che generano i loro server. I servizi si stanno sempre di più spostando sul cloud e questo significa che per il futuro la richiesta di dati sarà sempre maggiore. Servono, dunque, infrastrutture di nuova generazione che possano garantire maggiore ampiezza di banda per garantire collegamenti veloci e rapidi in tutto il mondo.

Investire in cavo sottomarini non è, comunque, una nuova tendenza, ma anzi è un’usanza consolidata soprattutto negli ultimi anni.

Anche se questo nuovo accordo coinvolge solo Facebook e Microsoft, Google ha investito in due cavi sottomarini che si estendono dagli Stati Uniti al Giappone, Sud America e in altre parti dell’Asia.

Fonte: Microsoft • Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni