QR code per la pagina originale

Carriera in Apple Store: dall’UK nuove rivelazioni

Business Insider UK pubblica un'intervista a un veterano di Apple Store, svelando percorsi e dubbi di carriera dei dipendenti targati mela morsicata.

,

Dal Regno Unito giungono nuovi dettagli sul percorso di carriera dei dipendenti di Apple Store, tra possibili difficoltà nell’ottenere una promozione fino alle minacce a cui sarebbero sottoposti gli addetti del Genius Bar da clienti non troppo inclini all’educazione. È quanto emerge da un profilo pubblicato da Business Insider, sebbene le rivelazioni pubblicate non siano state al momento confermate da Cupertino.

La testata inglese ha pubblicato un’intervista dettagliata a un impiegato della catena retail di Apple, sebbene le generalità non siano state rivelate per ragioni di privacy. Data l’impossibilità della verifica, di conseguenza, quanto raccontato dovrà naturalmente essere ricevuto con le dovute cautele.

Secondo quanto spiegato da Business Insider, ai dipendenti di Apple Store sarebbe richiesto di firmare un accordo di riservatezza durante il loro primo giorno di lavoro, un contratto che impedirebbe loro di parlare o annunciare la loro nuova posizione lavorativa sui social media, quindi di pubblicare selfie e altri scatti dove si è ripresi con la tipica maglietta targata Apple. Non è però tutto poiché, così come racconta l’anonimo “veterano” di Apple Store, nel Regno Unito la società pagherebbe i dipendenti 8 sterline l’ora, senza la possibilità di incentivi per la vendita. Difficili sarebbero anche le promozioni, poiché è più probabile le assunzioni di profili alti avvengano tra lavoratori provenienti dall’esterno, così come la possibilità di tramutare un part-time in full-time.

Abbiamo avuto tra i cinque e gli otto store manager durante la mia permanenza nello store. Solo uno ha cominciato in Apple, il resto è stato assunto altrove.

Compensi maggiori sono invece garantiti per quelle occupazioni più tecniche, come per gli addetti del Genius Bar. Tuttavia, la posizione non sarebbe particolarmente ambita, poiché questi addetti sarebbero sottoposti a elevati stress nella gestione della clientela, considerato come negli ultimi tempi i clienti si sarebbero fatti più aggressivi. Business Insider, ad esempio, riporta come alcuni Genius abbiano ricevuto minacce di morte da consumatori arrabbiati e, forse, anche poco educati.

Naturalmente, vi sono anche degli elementi positivi nel lavorare in Apple Store, così come riferisce questo anonimo “veterano”. Lo staff può approfittare di un generoso sconto sui prodotti targati mela morsicata, inoltre possono acquistare azioni Apple con una riduzione del 15% sui prezzi di listino. Infine, non sarebbero infrequenti i contatti con la dirigenza dell’azienda, Tim Cook incluso.

Fonte: BusinessInsider • Via: MacRumors • Immagine: Max Herman via Shutterstock • Notizie su: , ,
Commenta e partecipa alle discussioni