QR code per la pagina originale

Facebook, in diretta dallo spazio

Mark Zuckerberg dà l'appuntamento sulla propria bacheca a tutti coloro i quali intendono vedere immagini in diretta dalla Stazione Spaziale Internazionale.

,

Il primo Facebook Live dallo spazio sta per arrivare. Laddove si era spinto Twitter con qualche tweet e sessione di domande&risposte e laddove YouTube aveva registrato le prime immagini, Facebook arriva oggi con un carico di potenzialità ben più ampio: oltre un miliardo di persone avrà la possibilità di vedere in diretta immagini dalla stazione spaziale orbitante (ISS), tentando di interagire con domande che fin da subito è possibile lasciare direttamente sulla pagina di Mark Zuckerberg.

L’annuncio arriva proprio dal fondatore del social network: “Going Live with the International Space Station” a partire dalle ore 9.55 PT. Un cartello in mano, sorriso di circostanza, alcuni schermi che raffigurano i contatti del social network nel mondo e gli occhi che guardano alla più intensa migrazione virtuale nello spazio: potrebbe essere una delle sessioni Live più emozionanti e intense di sempre. La trasmissione potrebbe avvenire direttamente dall’account di Zuckerberg, previo collegamento con la ISS, e questo consentirebbe alla diretta di essere registrata ed in forte evidenza sulla mappa dei Facebook Live che il gruppo ha creato per tener traccia delle attività che si stanno registrando in presa diretta.

Il collegamento è previsto pertanto alle 18.55 ora italiana: per alcuni minuti Mark Zuckerberg si intratterrà con gli astronauti che vivono attualmente sulla ISS, portando a questi ultimi una selezione delle domande che provengono dagli utenti. Per Facebook si tratta di un’occasione unica per promuovere la bontà delle proprie dirette, mentre per i viaggi spaziali si tratta dell’ennesima occasione per avvicinare le genti alle esplorazioni dello spazio, coinvolgendo e motivando ulteriormente gli sforzi della scienza in questa direzione. Mentre la missione Exomars viaggia verso Marte e da più parti il pianeta rosso è visto come la prossima grande frontiera da raggiungere, rendere familiare l’atmosfera della ISS significa creare un particolare clima di favore nei confronti di quanti investono nello Spazio, nella scienza e nella pulsione dell’uomo a spingersi oltre i propri confini.

Facebook in tal senso è l’arma più potente che la ISS possa mai aver avuto a disposizione. I collegamenti satellitari consentiranno al segnale di giungere sui server dell’azienda e da questi ultimi raggiungeranno i pc e gli smartphone di milioni di persone. Le immagini rimarranno quindi a disposizione all’interno di un archivio che sta scrivendo la storia di questi anni. Basterà un like per sognare di diventare astronauti: milioni di bambini, ormai adulti, potranno cullare così il proprio desiderio di vedere e respirare l’immensità dello Spazio.

Fonte: Mark Zuckerberg • Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni