QR code per la pagina originale

Google lancia un test per i siti mobile friendly

Un tool per stabilire l'indice di Mobile Friendliness dei siti Web: Google aiuta webmaster e designer a ottimizzare le pagine per smartphone e tablet.

,

Il Web è sempre più mobile: smartphone e tablet stanno progressivamente rimpiazzando i computer desktop e laptop come strumento preferito dagli utenti per la navigazione. Chi si occupa di progettare pagine e siti deve tenerlo in considerazione, strutturando layout e contenuti in modo da poterli adattare alla fruizione da display di qualsiasi tipo. Oggi, da Google, arriva un nuovo strumento indirizzato ai webmaster, realizzato in collaborazione con la digital agency Huge.

Si chiama Mobile Website Speed Testing Tool ed è disponibile sulla piattaforma Think with Google. L’utilizzo è molto semplice: è sufficiente inserire l’indirizzo del proprio sito nel campo “Enter your website URL” e poi fare click sul pulsante “Test Now” per avviare il processo di valutazione. Il sistema analizza gli stili CSS, le immagini incluse nella homepage, i redirect, eventuali porzioni di schermate che rimangono escluse dalla visione sui pannelli più piccoli e molti altri fattori, restituendo il risultato (o meglio, i risultati) in meno di un minuto. L’indice di Mobile Friendliness stabilisce quanto il sito sia adatto alla navigazione da smartphone e tablet.

Il risultato del test

Il risultato del test

Viene poi valutata la velocità di download e rendering della pagina, sia su desktop che su mobile. Un parametro molto importante, poiché come sostiene anche bigG, un utente è invogliato ad abbandonare il sito se non viene caricato correttamente entro un tempo massimo pari a tre secondi.

Il risultato del test

Il risultato del test

Curiosamente, lo stesso sito thinkwithgoogle.com ha ottenuto punteggi piuttosto scarsi. Così Google spiega perché è utile ottimizzare i propri siti tenendo conto dei criteri richiesti per la navigazione mobile.

In media, le persone controllano il loro telefono oltre 150 volte ogni giorno e più ricerche vengono effettuate da dispositivi mobile piuttosto che dai computer. Però, se un potenziale cliente sta navigando da smartphone e il sito non risulta semplice da utilizzare, le probabilità che questo si allontani aumentano di cinque volte.

Fonte: Think with Google • Via: Google Small Business • Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni