QR code per la pagina originale

Visa, gli acquisti si fanno con un anello

Visa porterà alle Olimpiadi di Rio 2016 un anello NFC in grado di consentire i pagamenti contactless attraverso i POS abilitati.

,

Visa ha creato un vero e proprio anello con supporto NFC in grado di consentire di effettuare pagamenti attraverso POS abilitati che accettano i pagamenti contactless. L’idea che sta alla base di questo dispositivo è quella di rendere più veloce la transazione visto che gli anelli, come tutti i gioielli vengono già indossati dalle persone e non devono esser estratti dai portafogli o dalle borse.

L’idea, per quanto affascinante, non è del tutto nuova. Su Kickstarter si possono trovare una moltitudine di anelli intelligenti che assolvono a molte funzioni diverse come i pagamenti contactless. Tuttavia, rispetto a questi prototipi, questo anello è il primo in assoluto ad essere supportato direttamente da Visa e dunque è il primo a poter davvero essere utilizzato per effettuare vere e proprie transazioni economiche. La sperimentazione di questo anello NFC per i pagamenti sarà fatta durante le prossime Olimpiadi di Rio 2016.

Visa, infatti, consegnerà l’anello a 45 atleti che potranno utilizzarlo durante il periodo olimpico per effettuare i loro pagamenti attraverso gli oltre 4000 POS abilitati. Visa non specifica se poi l’anello sarà offerto ad un più ampio pubblico o se trattasi, invece, solamente di una dimostrazione su come si possono evolvere i pagamenti mobile utilizzando gli oggetti più disparati.

Probabilmente, Visa vuole dimostrare come possa essere molto facile realizzare indossabili in grado di agevolare le persone nell’effettuare con tutta comodità i pagamenti di ogni giorno.

Fonte: Visa • Via: The Verge • Immagine: Visa • Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni