QR code per la pagina originale

Nuovi MacBook Air e MacBook Pro: lancio a giugno?

Non è detta l'ultima parola per il lancio a giugno di nuovi MacBook Air e MacBook Pro: a ribadirlo sono delle fonti orientali alla testata MacOtakara.

,

Tutto è pronto per l’inaugurazione della WWDC, un evento che prenderà il via lunedì alle 19 del fuso italiano, in particolare sul fronte del software: in arrivo vi saranno le versioni rinnovate di iOS, watchOS, tvOS e OS X. Qualche dubbio, però, permane in ambito hardware: un report pubblicato negli ultimi giorni, infatti, ha svelato come Cupertino potrebbe scegliere di non presentare nessun dispositivo in questa tornata. In particolare il nuovo MacBook Pro, il laptop professionale che potrebbe presto vedere l’introduzione di un nuovo pannello OLED per la personalizzazione delle preference. Nella giornata di oggi, tuttavia, un’indiscrezione di senso opposto è apparsa in Oriente: secondo quanto diramato da MacOtakara, infatti, nuovi laptop potrebbero essere lanciati entro la fine di giugno.

La pubblicazione, solitamente molto affidabile sul conto della mela morsicata, ha rilasciato nuove indiscrezioni sulla base di “affidabili fornitori cinesi”. A quanto sembra, la WWDC non sarà l’ultima occasione per il lancio di nuovi laptop entro la fine del mese: in arrivo, infatti, potrebbero esservi modelli rinnovati sia della linea MacBook Air che per quella MacBook Pro. I due computer potrebbero essere resi disponibili al pubblico senza alcun evento di lancio, semplicemente con la loro comparsa su Apple Store.

La testata giapponese offre anche delle piccole indiscrezioni in merito alle componenti hardware: entrambi i dispositivi potrebbero essere equipaggiati con delle porte contemporaneamente compatibili con gli standard ThunderBolt 3 e USB-C, mentre saranno rimosse le classiche entrate MagSafe, così come anche le tradizionali USB. Questa decisione seguirebbe la necessità di proporre dei laptop ancora più leggeri, ispirati al già esistente MacBook supersottile. Non saranno rimosse le ventole come in questo modello, però, poiché la maggiore potenza di CPU e GPU richiederà ancora un raffreddamento attivo, anziché passivo. Nel mentre, sembra essere confermata la barra OLED e touchscreen sul piano tastiera di MacBook Pro, per funzioni aggiuntive e scorciatoie personalizzate da parte dell’utente.

Simili indiscrezioni e tempistiche sono state riportate in giornata anche dall’Economic Daily News, una pubblicazione di Taiwan, così come anche da DigiTimes. Secondo quest’ultimo, i nuovi modelli da 13 e 15 pollici potrebbero essere distribuiti agli utenti e ai rivenditori entro l’ultima settimana di giugno e, inoltre, potrebbero risultate “più sottili dell’attuale MacBook Air”. È necessario considerare, però, come poche settimane fa un rumor proveniente dall’Oriente abbia tracciato un percorso assai diverso: sembra, infatti, che Apple voglia sostituire la linea di MacBook Air proprio con il già esistente MacBook super-sottile.

Commenta e partecipa alle discussioni