QR code per la pagina originale

Xbox One non diventerà un videoregistratore

Microsoft ha annunciato lo stop allo sviluppo della funzione DVR per Xbox One; la console non diventerà un videoregistratore.

,

Microsoft non ha più intenzione di trasformare la sua console Xbox One in un videoregistrazione aggiungendo la funzione DVR per la trasmissioni televisive. Originariamente, infatti, la casa di Redmond a Gamescom 2015 aveva anticipato la volontà di migliorare le funzionalità di media center della sua console implementando una funzionalità che permettesse di registrare le trasmissioni televisive alla stesa stregua di quanto fa un videoregistratore.

Funzione che sembrava essere già in test e che avrebbe richiesto la presenza di un disco fisso esterno vista la necessità di poter disporre di molto spazio per salvare le trasmissioni registrate. L’obiettivo di Microsoft era di far debuttare la funzionalità DVR dell’Xbox One nel corso del 2016. Molti attendevano l’arrivo della funzione DVR in Windows 10 Anniversary Update ma invece non sarà così, anzi, per il momento Microsoft ha addirittura abbandonato il progetto. Le motivazioni sono molto semplici. Microsoft ha, infatti, dichiarato di volersi concentrare prevalentemente nel migliorare l’esperienza di gioco e la piattaforma Windows 10.

Tuttavia non è comunque escluso che in futuro non possa arrivare visto che la casa di Redmond specifica che continua ad ascoltare le richieste ed i feedback degli utenti. Per il momento, dunque, l’Xbox One non diventerà, comunque, un videoregistratore.

La scelta, in ogni caso, non deve stupire più di tanto. Microsoft si sta focalizzando sempre di più sullo sviluppo di Windows 10 e sull’unificazione del mondo della console con quello dei PC e probabilmente non rimane molto tempo per altri progetti particolari.

In ogni caso, sul futuro del mondo Xbox se ne saprà di più il 13 giugno quando si terrà il Keynote Microsoft ad E3 2016.

Commenta e partecipa alle discussioni