QR code per la pagina originale

WWDC 2016: il ricordo LGBT e watchOS 3

La WWDC 2016 si apre con il ricordo delle vittime LGBT della sparatoria di Orlando, quindi con tutte le novità di watchOS 3, il sistema per Apple Watch.

,

Puntuale come consuetudine, alle 19 è cominciato l’evento inaugurale per l’edizione 2016 della WWDC. La kermesse, dal palco del Bill Graham Civic Auditorium, viene lanciata da Tim Cook, il quale ha voluto ricordare le vittime della sparatoria di Orlando presso il club LGBT Pulse. «Celebriamo la nostra diversità, sappiamo ci rende più forti», ha detto il CEO invitando i presenti a un minuto di silenzio. Si procede quindi con il tradizionale canovaccio, con la presentazione dei dati Apple. Alla ventisettesima edizione, la WWDC è completamente sold out, con partecipanti da oltre 70 nazioni diverse. Sono 350 le borse di studio offerte quest’anno per gli studenti, con la sviluppatrice più giovane di soli 9 anni d’età. Nel frattempo, App Store raggiunge 2 milioni di applicazioni su App Store, scaricate 130 miliardi di volte dai consumatori, con 50 miliardi di dollari pagati agli sviluppatori. Tim Cook annuncia quindi come il keynote si occuperà di quattro piattaforme: il Mac, iPhone e iPad, Apple Watch, Apple TV.

Si parte con watchOS, la piattaforma dedicata ad Apple Watch. Con watchOS 3, Apple introduce un nuovo sistema di lancio per le applicazioni, capace di aprire le applicazioni in modo del 70% più veloce, grazie a una nuova gestione della memoria.

Il sistema operativo ora presenta un nuovo Control Center che permette, tramite uno swipe dal basso, di gestire tutte le preferenze dell’orologio intelligente. Inoltre, watchOS introduce Scribble, un sistema di scrittura facilitata per scrivere sul piccolo schermo di Apple Watch. Nel mentre, oltre a Topolino, anche Minnie arriva su Apple Watch. Vengono infine introdotte nuove Watch Faces, tra cui l’inedita “Numerals“: questi quadranti vengono aggiornati tramite degli swipe da destra a sinistra, in modo molto più facile rispetto alla precedente edizione del sistema operativo.

Con una demo sul palco, vengono presentate le principali novità per Apple Watch, tra cui spicca la già citata Scribble: basta disegnare le lettere sullo schermo, anche ideogrammi asiatici, per ottenere automaticamente la trascrizione sull’orologio intelligente.

Viene quindi una nuova funzione SMS: basta tenere premuto il tasto laterale di Apple Watch per chiamare il 911 o, naturalmente, il numero delle emergenze della nazione in cui ci si trova. L’orologio aggiusterà automaticamente questa impostazione, senza costringere l’utente di ricordare il numero delle emergenze di ogni nazione al mondo. Sul fronte del fitness, invece, arriva Activity Sharing: una funzione che permette di condividere con i propri contatti tutti gli obiettivi di workout raggiunti durante il proprio allenamento. Inoltre, viene migliorata la gestione per gli utenti diversamente abili: grazie all’apporto di un pool di esperti, la classica notifica dedicata ad alzarsi e al movimento si adatta su esercizi adatti e complementari agli utenti su sedia a rotelle. Nel mentre, per tutti vengono introdotte delle feature per affrontare lo stress, come il controllo della respirazione con Breathe.

watchOS 3 sarà disponibile oggi per gli sviluppatori, mentre quest’autunno per gli utenti finali.

Commenta e partecipa alle discussioni