QR code per la pagina originale

Xiaomi annuncia il Redmi 3S in Cina

Lo Xiaomi Redmi 3 possiede un telaio in lega di magnesio, uno schermo HD da 5 pollici, processore Snapdragon 430 e sistema operativo Android.

,

Xiaomi ha presentato in Cina una nuova variante del suo smartphone entry level. Dopo il Redmi 3 e il Redmi 3 Pro arriva sul mercato il Redmi 3S, un modello che eredita quasi tutte le caratteristiche da suoi predecessori, ad eccezione del processore. Il prezzo è ovviamente molto basso, come da tradizione Xiaomi.

Il Redmi 3S possiede un telaio unibody in lega di magnesio, un materiale poco comune per dispositivi economici. La dotazione hardware comprende uno schermo da 5 pollici con risoluzione HD (1280×720 pixel) e un processore octa core Snapdragon 430 a 1,4 GHz, affiancato da 2 o 3 GB di RAM e 16/32 GB di memoria flash, espandibile con schede microSD fino a 128 GB. Le fotocamere sono le stesse del Redmi 3: posteriore da 13 megapixel con apertura f/2.0, flash LED, HDR e autofocus a rilevamento di fase (PDAF), frontale da 5 megapixel con apertura f/2.2.

La connettività è garantita dai moduli WiFi 802.11b/g/n, Bluetooth 4.1, GPS e LTE. Il Redmi 3S integra uno slot ibrido dual SIM, per cui può gestire due SIM (micro+nano) oppure una SIM e una microSD. La batteria ha una capacità di 4.100 mAh che offre una buona autonomia. Dimensioni e peso sono 139,3×69,6×8,5 millimetri e 144 grammi.

Il sistema operativo installato è Android (versione ignota), personalizzato con l’interfaccia MIUI 7.0. Lo smartphone sarà disponibile in tre colori: grigio scuro, argento e oro. I prezzi sono 699 yuan (2GB+16GB) e 899 yaun (3GB+32GB), pari a circa 94 e 120 euro. Non è noto se il Redmi 3S verrà distribuito anche in Europa.

Fonte: Fonearena • Notizie su: Xiaomi Redmi 3S, ,
Commenta e partecipa alle discussioni