QR code per la pagina originale

Europei in alta definizione: la top 5

Dal 4K di RAI su Tivùsat, passando per il Super HD dell'offerta SKY, gli Europei di Calcio puntano all'alta definizione: un primo bilancio.

,

Euro 2016, l’evento calcistico sta per entrare nel vivo. A pochi giorni dall’avvio ufficiale degli ottavi di finale, è giunto il momento di tracciare un primo bilancio sull’offerta televisiva all’interno del territorio italiano. Molte le alternative, con un parco partite altrettanto differenziato, per un confronto diretto difficile data la diversità di ogni piattaforma. Una prima analisi, però, si può condurre sul fronte dell’alta definizione e della qualità di riproduzione: chi vince la sfida?

Come spesso accade, gli eventi sportivi più seguiti sono l’occasione ideale, almeno dal punto di vista delle emittenti televisive, per testare nuove tecnologie. Dal 4K al Super-HD, passando per la trasmissione online, gli operatori italiani hanno cercato di fornire il meglio agli utenti, soprattutto per i clienti che avessero deciso di acquistare un nuovo televisore in alta definizione proprio in occasione degli Europei di Calcio. Di seguito, qualche considerazione in una Top 5.

Tivùsat e Rai: calcio in 4K

Sebbene la TV di Stato non disponga dell’intero monte partite di Euro 2016, non si può dire che RAI non stia concedendo un particolare impegno sul fronte della trasmissione, con un occhio di riguardo per l’alta definizione. Mentre sul digitale terrestre le partite vengono trasmesse in HD, sull’omonimo canale RAI HD, sul satellite l’emittente si spinge oltre. In collaborazione con Tivùsat, la piattaforma che porta su HotBird 13 i comuni canali del digitale terrestre, è infatti giunto il canale Rai 4K. Un test di trasmissione che prevede la diffusione in altissima risoluzione di 8 delle partite degli Europei in Francia, compresa la finale.

Il canale Rai 4K, attivo dall’inizio della competizione, si trova al canale 210 dei decoder e dei televisori Tivùsat abilitati o, in alternativa, può essere rinvenuto alla frequenza 12399 H di Hotbird 13 per la sintonizzazione manuale. Per accedere alla visione è necessario dotarsi di un decoder o di un televisore 4K, nonché della tessera Tivùsat e, se necessario, dell’apposita smarcam. Sempre su Tivùsat, l’emittente di Stato sta progressivamente portando la sua intera programmazione in HD, che al momento comprende i tre generalisti, Rai 4, Rai Sport, Rai Premium e Rai Movie.

Sky: la potenza del Super HD

Particolarmente ricca è l’offerta di Sky per Euro 2016: oltre alla possibilità di seguire le sfide nella loro interezza, senza nessuna partita esclusa, gli abbonati all’emittente satellitare sin dal primo match hanno potuto approfittare del Super HD. Questa tecnologia, sviluppata dalla stessa azienda, presenta numerosi vantaggi. Innanzitutto, può essere accessibile da qualsiasi televisore compatibile con il formato 1080i, ovvero la gran parte degli apparecchi oggi in vendita, anche di media fascia. Poi, migliora notevolmente la visione rispetto alla codifica standard in Full HD.

Mantenendo sempre la risoluzione 1080i, infatti, il Super HD di Sky raddoppia la banda trasmissiva, pari a 15/18 megabit al secondo, per garantire la massima codifica nel formato H.264. Inaugurato con la scorsa finale di X-Factor 9, il Super HD per Euro 2016 è disponibile a tutti gli iscritti al programma “Extra” da almeno tre anni, al canale 209 della piattaforma.

Digitale terrestre: HD a costo zero

Non tutti gli appassionati di calcio possono permettersi, per vincoli strutturali della loro abitazione o questioni economiche, di accedere all’offerta satellitare. Anche in questo caso, però, Rai non ha deluso le aspettative, proponendo le partite del suo bouquet in HD anche sul digitale terrestre.

I match sono trasmessi in questa risoluzione sul canale RAI HD, alla numerazione 501 del digitale terrestre, nonché sui classici generalisti nelle zone dove sono attivi i MUX con i tre canali già in alta risoluzione. Accedervi è semplicissimo: è sufficiente dotarsi di un televisore compatibile con le canoniche programmazioni HD o, in alternativa, di adeguato decoder.

Rai.TV e Sky Online: qualità senza antenna

In un mercato sempre più orientato sulle proposte streaming, non si possono non citare le due piattaforme protagoniste di questo Euro 2016, anche se la qualità di riproduzione è per ovvie ragioni inferiore rispetto al satellite e al digitale terrestre.

Rai offre le partite del suo bouquet gratuitamente su Rai.TV, tramite la sezione relativa alle dirette dei suoi canali. Per il mobile, almeno su iOS e Android, è sufficiente scaricare l’apposita applicazione. Per i non abbonati al satellite, invece, Sky ha portato tutte le partite su SkyOnline, il servizio presto ribattezzato NowTV, tramite il ticket calcio.

Commenta e partecipa alle discussioni