QR code per la pagina originale

Microsoft Flow, nuova app per iOS

Microsoft Flow, il servizio che permette di automatizzare i task attraverso la creazione di flussi, è ora accessibile tramite la nuova app per iOS.

,

Microsoft Flow, presentato all’inizio di maggio, è un servizio web che consente di eseguire diverse operazioni in sequenza, in modo simile al popolare IFTTT. L’azienda di Redmond ha ora annunciato la corrispondente versione iOS che consente la gestione dei flussi, l’avvio e la ricezione delle notifiche per determinate attività.

Flow è un tool per la creazione di task ripetitivi che richiederebbero più tempo se eseguiti singolarmente utilizzando i rispettivi servizi. Oltre ai prodotti Microsoft, come Office 365, OneDrive e SharePoint, Flow supporta servizi di terze parti, tra cui Dropbox, Slack, Twitter, Google Drive e Salesforce. Sul sito ufficiale sono disponibili diversi template creati da Microsoft che possono essere utilizzati in forma completamente gratuita. Flow per iOS consente di gestire i flussi precedentemente creati sul web. L’utente può vedere proprietà e definizioni, avviare o interrompere un flusso e controllare lo stato nell’Activity Feed.

Per i flussi critici è possibile impostare una notifica push. Questa opzione potrebbe essere sfruttata per rispondere velocemente ad una email importante oppure per sapere in tempo reale quando un file viene aggiunto alla cartella condivisa su SharePoint. Microsoft promette ulteriori miglioramenti del servizio e l’arrivo di nuove funzionalità, tra cui la possibilità di creare i flussi direttamente su smartphone. Nelle prossime settimane è previsto anche il rilascio dell’app per Android. Nessuna notizia, invece, per Windows.

Fonte: Microsoft • Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni