QR code per la pagina originale

VLC 2.0 per Android riproduce i video dalla LAN

La versione 2.0 di VLC per Android permette di riprodurre i video conservati su PC e NAS, utilizzando diversi protocolli di rete, tra cui SMB, NFS e DLNA.

,

A distanza di oltre sei mesi dalla precedente major release (1.7.0), VideoLAN ha annunciato VLC 2.0 per Android. La nuova versione del popolare player multimediale open source introduce numerose funzionalità, tra cui il supporto per la riproduzione dei video condivisi sulla rete locale. Con questo aggiornamento, disponibile sul Google Play Store, è stato anche creato un unico pacchetto per Android e Android TV.

Jean-Baptiste Kempf, presidente di VideoLAN, sottolinea innanzitutto che è stato ridotto il numero di permessi “pericolosi”. L’unico rimasto è quello relativo all’accesso ai file multimediali (ovviamente). A tale proposito è stato aggiunto anche il supporto per i nuovi permessi di Android N. Ma la novità più importante è lo streaming dalla rete locale. L’utente può cercare e riprodurre i video conservati su PC e NAS, sfruttando i protocolli SMB, DLNA/UPnP, FTP, FTPS, SFTP e NFS. Il player rileverà anche i sottotitoli associati. Eventualmente è possibile scaricarli da OpenSubtitles.

Analogamente all’audio, VLC 2.0 per Android consente l’uso delle playlist video. Sono inoltre supportate la visualizzazione popup-video, utile soprattutto sui tablet, LG Dual Window e Samsung MultiWindow per avere due applicazioni aperte sullo schermo. Altri miglioramenti riguardano le opzioni durante la riproduzione e il supporto per le lingue da destra a sinistra.

Nelle impostazioni è presente l’opzione per attivare l’interfaccia di Android TV su dispositivi con schermo di grandi dimensioni, come il Samsung Galaxy View da 18 pollici.

Fonte: Jean-Baptiste Kempf • Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni