QR code per la pagina originale

Windows 10 Mobile build 14371 agli Insider, novità

Microsoft ha annunciato la build 14371 di Windows 10 Mobile per gli Insider; tra le novità il debutto della funzione tap to pay per i pagamenti mobile.

,

Microsoft ha annunciato il rilascio della nuova build 14371 di Windows 10 Mobile a tutti gli iscritti al programma Windows Insider che hanno scelto l’opzione Fast Ring. Trattasi di una build molto importante perché porta al debutto la nuova piattaforma di pagamenti mobile “tap to pay” della casa di Redmond, anche se limitatamente per i possessori di un Lumia 650, 950 e 950 XL che risiedono in America.

In realtà, la nuova app Wallet 2.0 che diventa il baricentro di questa piattaforma può essere installata dagli insider a partire dalla build 14360 di Windows 10 Mobile. Oltre a questa novità, la nuova build Insider della declinazione mobile di Windows 10 non introduce nessuna nuova funzionalità ma solamente un lunghissimo elenco di correttivi, miglioramenti e bug fix. Il Change Log è davvero molto vasto, segno che Microsoft sta affinando più dettagli possibili in vista del debutto di Windows 10 Anniversary Update per smartphone previsto per il corso dell’estate. Mancando, dunque, poco tempo al debutto di questo importante aggiornamento, la casa di Redmond si sta, adesso, concentrando a limare i dettagli ed ad ottimizzare la piattaforma.

I correttivi e miglioramenti di questa build vanno, infatti, a toccare diverse aree del sistema operativo come il centro Notifiche, la grafica di alcune sezioni della piattaforma, alcune applicazioni di sistema, il browser Edge, l’assistente Cortana e tanto altro ancora.

Tuttavia, nonostante tutti questi affinamenti, sono ancora presenti alcuni bug che potrebbero pregiudicare l’usabilità degli smartphone con installata questa nuova build di Windows 10 Mobile. L’esortazione è, dunque, quella di testare la build solo su smartphone dedicati esplicitamente ai test.

Per scaricare la nuova build 14371 di Windows 10 Mobile gli Insider dovranno utilizzare la funzione di aggiornamento presente all’interno del sistema operativo. L’intera procedura può durare anche alcune decine di minuti.

Fonte: Microsoft • Immagine: Microsoft • Notizie su: , ,
Commenta e partecipa alle discussioni