QR code per la pagina originale

FIFA 17: confermato il campionato giapponese J1

EA Sports annuncia di aver ottenuto le licenze ufficiali necessarie per includere in FIFA 17 le 18 squadre che partecipano al campionato giapponese J1.

,

Il campionato giapponese e la coppa nipponica J. League Cup saranno inclusi nell’elenco dei tornei giocabili in FIFA 17. Ad annunciarlo è EA Sports, confermando che tutti i 18 team appartenenti alla J1 League faranno parte della nuova simulazione calcistica, in arrivo sulle piattaforme PC, PlayStation 3, Xbox 360, PS4 e Xbox One il 29 settembre.

Siamo lieti di annunciare che la più importante divisione giapponese, la Meiji Yasuda J1 League e il torneo J. League Cup saranno disponibili come competizioni giocabili in FIFA 17 all’uscita del gioco, prevista a settembre.

Le licenze ufficiali permetteranno di scendere in campo con loghi, nomi e divise in tutto e per tutto fedeli a quelli reali. Questo l’elenco completo della squadre giapponesi presenti in FIFA 17: Vegalta Sendai, Kashima Antlers, Urawa Red Diamonds, Omiya Ardija, Kashiwa Reysol, FC Tokyo, Kawasaki Frontale, Yokohama F. Marinos, Shonan Bellmare, Ventforet Kofu, Albirex Niigata, Júbilo Iwata, Nagoya Grampus, Gamba Osaka, Vissel Kobe, Sanfrecce Hiroshima, Avispa Fukuoka e Sagan Tosu. Inoltre, verrà riprodotto nei minimi dettagli il Suita City Football Stadium, il nuovo impianto di Osaka.

È stata una novità richiesta a gran voce dalla community di EA Sports FIFA, trattandosi di uno dei campionati asiatici più famosi. Tutti i 18 club della J1 League includeranno gli stemmi, le divise e le rose reali. I contenuti relativi a questi club saranno disponibili anche nella modalità FIFA Ultimate Team (FUT).

Tutte le 18 squadre del campionato giapponese J1 saranno giocabili nella simulazione calcistica FIFA 17

Tutte le 18 squadre del campionato giapponese J1 saranno giocabili nella simulazione calcistica FIFA 17

EA Sports anticipa che le novità non sono finite: altre ne verranno annunciate durante i prossimi mesi. Si parla di squadre, campionati e stadi, senza però fornire indizi. Ora la palla passa a Konami, che dovrà saper rispondere con un’iniziativa altrettanto interessante per smuovere l’interesse dei giocatori nei confronti di Pro Evolution Soccer 2017.

Fonte: EA Sports • Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni