QR code per la pagina originale

VidCon: il programma YouTube for Creators

La piattaforma di video sharing ha scelto il palcoscenico dell'evento VidCon per annunciare novità e iniziative indirizzate ai creatori di contenuti.

,

In occasione dell’evento VidCon, il più importante dell’anno per quanto riguarda il mondo dei video online, YouTube ha annunciato alcune iniziative rivolte ai creatori di contenuti. Si parte da un dato di fatto, prettamente numerico: la community continua a crescere, costantemente e senza sosta. Ogni giorno più di 1.000 creatori oltrepassano la soglia dei 1.000 iscritti ai propri canali, rafforzando il rapporto che li lega al loro pubblico.

L’impegno della piattaforma è quindi rivolto a sostenere questo trend, stimolando la creatività e il talento attraverso nuovi strumenti, modalità inedite di assistenza, workshop, accesso agli YouTube Space dove effettuare registrazioni con qualità professionale, eventi dedicati, premi e molto altro ancora. Le novità svelate oggi riguardano l’offerta di supporto personalizzato via email a tutti coloro che partecipano al Programma Partner, ma soprattutto un Creator Hub completamente rivisitato e disponibile in 23 lingue (italiano compreso). Un vero e proprio centro in cui scoprire come far crescere i propri canali.

Il nuovo Creator Hub di YouTube, nelle sue versioni accessibili da browser desktop e da dispositivi mobile

Il nuovo Creator Hub di YouTube, nelle sue versioni accessibili da browser desktop e da dispositivi mobile

YouTube for Creators è invece un nuovo programma di benefit organizzato su più livelli. Oltre a poter celebrare il raggiungimento dei traguardi stabiliti dai Creator Awards, offre vantaggi fin dal primo iscritto. Il video in streaming di seguito spiega quali sono e in che modo è possibile bloccarli.

Non è tutto: al VidCon sono stati annunciati anche un nuovo sistema per il controllo dei commenti che permette di delegare la moderazione a utenti di fiducia e l’introduzione di cambiamenti per quanto riguarda le sanzioni commissionate ai creatori di contenuti quando ricevono un avvertimento sul loro account. Anticipato inoltre l’arrivo di un miglioramento per quanto riguarda il Content ID, che consentirà di generare profitti anche mentre è in corso una rivendicazione.

Fonte: Google Blog Italia • Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni