QR code per la pagina originale

Panasonic aggiorna il tablet Toughpad FZ-G1

La nuova versione del Toughpad FZ-G1 con Windows 10 Pro integra un processore Intel Core i5, fino a 8 GB di RAM e una batteria con autonomia fino a 14 ore.

,

Panasonic ha annunciato la quarta generazione del suo tablet rugged Toughpad FZ-G1. Il nuovo modello offre miglioramenti in termini di prestazioni, connettività e autonomia. Grazie alla sua elevata resistenza, il dispositivo può essere utilizzato in qualsiasi luogo di lavoro. Il tablet sarà in vendita dal mese di luglio ad un prezzo base di 1.700 sterline, pari a circa 2.060 euro, tasse escluse.

Il Toughpad FZ-G1 possiede uno schermo IPS da 10,1 pollici con risoluzione WUXGA (1920×1200 pixel) e integra un processore Intel Core i5-63500U vPro a 2,4 GHz (3 GHz con Turbo Boost). Il pannello supporta il multitouch e 10 dita e la scrittura tramite stilo. La dotazione hardware include anche 4 o 8 GB di RAM DDR3L, SSD da 128 GB, fotocamere da 1,3 e 8 megapixel, connettività WiFi 802.11ac dual band e Bluetooth 4.1 (LTE opzionale). Sono presenti inoltre una porta USB 3.0 e l’uscita HDMI. La porta configurabile permette di scegliere tra USB 2.0, LAN, D-sub, microSD/SDXC e GPS.

La batteria da 4.200 mAh garantisce un’autonomia fino a 14 ore e può essere sostituita “a caldo” con una di maggiori dimensioni per incrementare la durata fino a 28 ore. Il tablet è certificato IP65 e MIL-STD-810G, quindi è in grado di resistere all’acqua, alla polvere e alle cadute da un’altezza di 180 centimetri. Dimensioni e peso sono 270x188x19 millimetri e 1,1 Kg, rispettivamente.

Panasonic Toughpad FZ-G1

Il sistema operativo installato sul Toughpad FZ-G1 è Windows 10 Pro, quindi è possibile utilizzare tutte le tradizionali applicazioni desktop. In pratica potrebbe essere definito come un ultrabook rugged senza tastiera.

Commenta e partecipa alle discussioni