QR code per la pagina originale

Google Maps: fermate intermedie per la navigazione

Il gruppo di Mountain View introduce, nell'app mobile Google Maps, la possibilità di stabilire fermate intermedie durante la creazione di un percorso.

,

L’estate è ufficialmente iniziata ed è finalmente giunto il tempo di pensare alle vacanze. Che si tratti di viaggi su lunghe distanze oppure di brevi gite vicino a casa, affidarsi ad un sistema per la navigazione stradale può tornare utile per evitare code, ingorghi e soprattutto stress. Due nuove funzionalità annunciate oggi dal gruppo di Mountain View renderanno l’applicazione mobile di Google Maps ancora più completa e versatile.

La prima è quella che consente di aggiungere tappe e fermate intermedie ad un percorso. Si tratta di una caratteristica presente ormai da tempo sulla versione Web del servizio, ora aggiunta anche nell’app su dispositivi Android (presto arriverà anche su iOS). Come spesso accade in questi casi, il rollout della novità è graduale e potrebbe impiegare qualche giorno per raggiungere tutti gli utenti. Il funzionamento è quello mostrato negli screenshot allegati di seguito: dopo aver impostato una destinazione è sufficiente premere il pulsante delle opzioni (quello a forma di tre puntini nell’angolo superiore destro) e selezionare la voce “Add stop” (con tutta probabilità in italiano “Aggiungi fermata”) per inserire il luogo in cui effettuare una sosta.

La nuova funzionalità di Google Maps, che consente di stabilire le fermate intermedie di un percorso

La nuova funzionalità di Google Maps, che consente di stabilire le fermate intermedie di un percorso (immagine: Android Authority).

Le location aggiunge verranno etichettate con una lettera dell’alfabeto, in ordine crescente. Google Maps ne terrà conto e proporrà all’automobilista il tragitto migliore per raggiungerle nell’ordine stabilito. Naturalmente, in ogni momento sarà possibile inserirne di nuove, eliminare quelle già presenti o modificarle liberamente, senza bisogno di creare un percorso daccapo.

La nuova funzionalità introdotta da Google Maps permette di impostare (anche su dispositivi mobile) le fermate intermedie di un percorso stradale

La nuova funzionalità introdotta da Google Maps permette di impostare (anche su dispositivi mobile) le fermate intermedie di un percorso stradale

 

Fonte: Google Maps • Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni