QR code per la pagina originale

Microsoft, nuova sede a Milano nel 2017

Microsoft annuncia l'apertura di una nuova sede a Milano a febbraio 2017; sarà all’insegna della collaborazione estesa e delle tecnologie più innovative.

,

Microsoft inaugurerà una nuova sede a Milano nel febbraio del 2017. Carlo Purassanta, Amministratore Delegato Microsoft Italia, spiega come questo progetto si poggi sulla volontà dell’azienda di essere sempre più vicina ai clienti, ai partner, ai consumatori e ai cittadini all’interno di una delle città più dinamiche dell’Italia e dell’Europa. La nuova sede sarà progettata tenendo ben presenti quattro elementi cardine che fanno parte del DNA di Microsoft: flessibilità, collaborazione, apertura ed innovazione.

La futura nuova sede di Microsoft Italia a Milano si caratterizzerà anche per offrire spazi che favoriscono la produttività e connotati dalla creatività e dal design Italiano, uniti alla tecnologia più avanzata per sperimentare le potenzialità del digitale. Per Carlo Purassanta, con un pizzico di orgoglio, la prossima sede italiana sarà la più bella ed innovativa di tutte le sedi Microsoft. Spazio anche alla formazione. La nuova sede offrirà “classi digitali” dove i professori e gli studenti potranno avvicinarsi alle nuove risorse digitali. Per i consumatori, invece, la possibilità di scoprire e sperimentare le ultime soluzioni tecnologiche per divertirsi, comunicare e innovare. Infine, sarà presente un laboratorio dove sviluppatori, startup e professionisti IT potranno formarsi e aumentare le competenze sulle soluzioni Microsoft.

La nuova sede sarà anche un live showcase delle ultime tecnologie in ambito SmartBuilding, dove sensori, assistenti virtuali, schermi multimediali e applicazioni renderanno sempre più dinamica l’interazione tra persone, spazi e informazioni. Per esempio, grazie alla presenza di sensori Internet of Things sarà possibile raccogliere diverse informazioni sul funzionamento della nuova sede che una volta analizzate con strumenti di Business Intelligence come PowerBI svilupperanno dei cruscotti digitali per controllare lo stato ambientale e gli indicatori delle principali attività che si svolgeranno nella struttura.

Le aree di lavoro open space non prevedono alcuna postazione fissa, per cui ogni persona lavorerà e si muoverà negli spazi a seconda delle necessità giornaliere, le meeting room e le aree relax sono volte a favorire la comunicazione tra i team di lavoro oltre che tra singoli colleghi. Le strumentazioni tecnologiche all’interno degli spazi di collaborazione garantiscono collegamenti da remoto, sia con persone che lavorano in “mobilità” sia collegate da altre location, in linea con la flessibilità che contraddistingue il modo di lavorare all’interno dell’azienda.

Il progetto si inserisce in un percorso che Microsoft Italia ha intrapreso da 10 anni all’insegna del “New World of Work”, un approccio alle dinamiche professionali che prevede maggior flessibilità dei propri collaboratori nell’ottica dello smartworking, l’utilizzo di spazi funzionali e tecnologie innovative per massimizzare contemporaneamente produttività e collaborazione.

La nuova sede di Microsoft Italia sarà realizzata nel cuore di Milano nel primo edificio pubblico italiano realizzato da Herzog & De Meuron per conto del Gruppo Feltrinelli nella rinnovata area di Porta Volta diventata in questi ultimi anni un grande polo di innovazione culturale e sociale.

Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni