QR code per la pagina originale

Google al lavoro su due smartwatch Android Wear

Rumor su due orologi della linea Nexus realizzati dal gruppo californiano, uno più grande e uno più piccolo: i nomi in codice sono Angelfish e Swordfish.

,

Entro fine anno potrebbero arrivare sul mercato due nuovi smartwatch basati sulla tecnologia del sistema operativo Android Wear e progettati direttamente da Google. Si tratterà di prodotti appartenenti alla linea Nexus. Il rumor, proveniente da fonti rimaste anonime (ma ritenute molto affidabili), è stata riportata sulle pagine del sito Android Police. Una doverosa precisazione: non si tratta dei due device raffigurati nell’immagine di apertura.

I nomi in codice dei due dispositivi sono Angelfish e Swordfish ed entrambi avranno un design circolare. Uno dei due sarà dedicato principalmente agli amanti dello sport e dell’attività fisica, nonché caratterizzato dalla presenza di un display più ampio e da componenti avanzate come il GPS per la geolocalizzazione e LTE per la connessione a Internet in mobilità, oltre che da un cardiofrequenzimetro per la misurazione del battito cardiaco. Nell’altro modello, più piccolo, mancheranno invece sicuramente i primi due moduli.

Più nel dettaglio, Angelfish ricorderà in qualche modo Motorola Moto 360LG Urbane 2nd Edition LTE, ma con dettagli differenti per quanto riguarda ad esempio gli attacchi del cinturino. Il look sarà da orologio sportivo, con tre pulsanti fisici: il primo, a corona, sarà posizionato al centro del profilo destro, con gli altri due (più piccoli) collocati sopra e sotto, sullo stesso lato. Non sarà un dispositivo molto sottile: lo spessore arriverà a 14 mm, uno spazio necessario ad ospitare una batteria sufficiente per alimentare anche il modem dedicato alla connettività, mentre il diametro sarà pari a 43,5 mm. Tra le colorazioni disponibili ci sarà anche l’opzione Titanium, una sorta di grigio scuro con finitura opaca.

Swordfish avrà invece un design simile a quello Pebble Time Round, più piccolo del modello appena descritto e con un solo pulsante fisico (che ricorda quello in dotazione ad Apple Watch). Il diametro sarà pari a 42 mm e lo spessore della cassa solo 10,6 mm. Tre le colorazioni previste: Silver, Titanium e Rose Gold. Come già detto, GPS e LTE saranno assenti, mentre resta da verificare la presenza del cardiofrequenzimetro.

Entrambi gli smartwatch, che saranno basati sulla versione 2.0 del sistema operativo Android Wear, integreranno la tecnologia Google Assistant. Angelfish non sarà compatibile con i cinturini MODE, mentre Swordfish sì.

Va precisato che i due indossabili saranno progettati, realizzati e venduti direttamente da bigG, senza alcun tipo di collaborazione di partner esterni. Possibile anche lo sviluppo di apposite watchface esclusive. Ovviamente, da Mountain View non sono giunte conferme né smentite in merito.

Commenta e partecipa alle discussioni