QR code per la pagina originale

Fastweb, nuovo modem per i 200 Mega

Fastweb ha annunciato il nuovo modem FASTGATE realizzato con Technicolor in grado di supportare la nuova offerta di connettività sino a 200 Mega.

,

Fastweb ha da poco annunciato il nuovo progetto di evoluzione dei suoi servizi a banda ultralarga lanciando al sua nuova offerta di connettività sino a 200 mega. Per offrire un così elevato standard qualitativo, l’operatore ha introdotto un nuovo modem in grado di supportare collegamenti sino a 200 Mega garantendo, contestualmente, un migliore sistema di rete wireless su standard WiFi.

Fastweb ha, dunque, lanciato per i propri clienti il nuovo modem FASTGATE che integra la tecnologia VDSL 35B a banda ultralarga di Technicolor con connettività WIFi. Il nuovo Modem FASTGATE ha performance molto elevate ed è ideale per vivere l’emozione dello streaming HD. Il modem realizzato con la tecnologia di Technicolor è disponibile per i clienti Fastweb che hanno scelto di attivare l’opzione UltraFibra con velocità fino a 200Mbps in download. E’ stato realizzato per consentire collegamenti ultraveloci e per potenziare le funzionalità Wifi. Fastweb infatti ha lanciato un nuovo piano per l’ulteriore espansione della sua rete, basato su tecnologia eVdsl, che raddoppia le velocità standard dei collegamenti a banda ultralarga, portandoli da 100 fino a 200 Mega.

Dal punto di vista delle specifiche tecniche, il modem di Fastweb comprende un gateway Technicolor che dispone di quattro porte Gigabit Ethernet LAN e la più avanzata tecnologia WiFi multi-stream disponibile sul mercato. Fornisce inoltre la tecnologia all’avanguardia dell’antenna Multiple Input Multiple Output (MIMO) che offre affidabilità e una velocità di trasferimento dati superiore.

Il servizio utilizza inoltre la tecnologia di rilevamento Technicolor AutoWAN che è in grado di scegliere il percorso di rete migliore per accelerare la fornitura di servizi a banda ultralarga, come ad esempio il 4K/UHD video streaming e le altre applicazioni “connected home”.