QR code per la pagina originale

Lumia 950 e 950 XL, arriva il double tap to wake

Microsoft ha iniziato a distribuire un nuovo firmware per i Lumia 950 e i Lumia 950 XL; tra le novità il ritorno del double tap to wake.

,

Microsoft ha iniziato a rilasciare un nuovo firmware per i Lumia 950 e i Lumia 950 XL. Trattasi di un aggiornamento particolarmente significativo in quanto la casa di Redmond è andata ad ottimizzare le prestazioni dei due smartphone ed a colmare alcune importante lacune evidenziate nel tempo da parte degli utenti. In particolare, questo nuovo firmware va ad abilitare la funzione di “double tap to wake“, cioè quella che permette di risvegliare lo smartphone con un semplice doppio tocco sullo schermo.

Trattasi di una funzione già presente su molti vecchi Lumia ma non ancora implementata sui Lumia 950 e Lumia 950 XL. Una lacuna che aveva fatto storcere un po’ il naso agli utenti vista la sua grande comodità. L’attesa per la sua implementazione è forse stata un po’ lunga ma finalmente Microsoft ha deciso di portarla anche sui suoi nuovi Lumia Windows 10 Mobile di punta. La distribuzione del nuovo firmware sarà graduale ed il rollout dipenderà dal paese e dal proprio operatore. Una volta disponibile il nuovo firmware potrà essere scaricato via OTA attraverso il consueto strumento di aggiornamento presente all’interno del sistema operativo. Di seguito il completo change log del nuovo firmware.

  • Miglioramenti alla connettività WiFi
  • Supporto al doppio tocco per risvegliare lo smartphone (double tap to wake)
  • Miglioramenti alla connettività Bluetooth
  • Miglioramenti alla stabilità e affidabilità
  • Miglioramenti al funzionamento della fotocamera fotocamera, tra cui una migliore qualità nelle foto e video; autofocus ottimizzato; risolto un bug che portava in alcuni casi a saltare qualche frame durante l’utilizzo del slow motion
  • Migliorata la connettività mobile; corretto un bug che portava alla perdita del segnale di rete in alcuni casi
  • Miglioramenti nella qualità audio; risolto un bug che poteva causare ad avere l’audio in chiamata disturbato per alcuni utenti

Si ricorda, infine, che a partire dal 2 agosto Microsoft inizierà anche per i suoi dispositivi mobile il rilascio di Windows 10 Anniversary Update che porterà sensibili miglioramenti alla piattaforma.

Commenta e partecipa alle discussioni