QR code per la pagina originale

Xbox One, Cortana si potrà disabilitare

Windows 10 Anniversary Update porterà su Xbox One Cortana; Microsoft ha deciso, però, che gli utenti potranno ripristinare i vecchi comandi vocali.

,

Microsoft ha pianificato di distribuire Windows 10 Anniversary Update per la sua console Xbox One sempre a partire dal 2 agosto, parallelamente alle release per PC e mobile. Una delle grandi novità di questo aggiornamento per la console della casa di Redmond è l’introduzione di Cortana, almeno in alcuni paesi tra cui l’Italia. Attualmente, gli iscritti al programma Preview di Xbox stanno testando l’aggiornamento ed un nuovo update della versione sviluppo di Windows 10 Anniversary Update per Xbox One ha introdotto la possibilità di disattivare Cortana per ripristinare i vecchi comandi vocali.

Trattasi di una novità curiosa, un ritorno al passato che non trova alcuna spiegazione ufficiale. Probabilmente, i tester devono aver chiesto alla casa di Redmond di poter scegliere che tipologie di comandi vocali utilizzare all’interno della console. Effettivamente, l’arrivo di Cortana può generare un po’ di confusione tra gli utenti. Oggi, un comando vocale per eseguire un’azione sulla console deve iniziare con “Xbox”. Con l’arrivo dell’assistente virtuale di Microsoft gli utenti dovranno, invece, impartire i comandi pronunciando “Hey Cortana“. Un cambio di procedura che forse può generare confusione agli utenti che da anni sono abituati al vecchio metodo.

Quale che sia il vero motivo, Microsoft evidenzia che disabilitando Cortana la dettatura vocale sarà disabilitata e non funzioneranno i comandi vocali legati alle eventuali applicazioni universali installate. In buona sostanza funzioneranno solamente i vecchi comandi “Xbox”.

La possibilità di scegliere tra Cortana e i vecchi comandi vocali di Xbox sembra un’opzione che sarà presente anche nella versione finale dell’aggiornamento della piattaforma. Si ricorda, infine, che Windows 10 Anniversary Update, oltre all’assistente virtuale, porterà moltissime altre novità tra cui l’unificazione dello Store Xbox con quello di Windows e l’arrivo delle prime applicazioni universali compatibili.

Commenta e partecipa alle discussioni