QR code per la pagina originale

Una settimana con Huawei P9 Plus

Un bilancio su quanto offre Huawei P9 Plus in termini di performance e autonomia: test e benchmark per la potenza di calcolo e la durata della batteria.

,

Se il comparto fotografico co-ingegnerizzato in partnership con Leica è senza dubbio il valore aggiunto di Huawei P9, il modello P9 Plus può contare su alcune caratteristiche extra come un display che si estende fino a 5,5 pollici di diagonale, 4 GB di RAM e una batteria più capiente da 3.400 mAh. Un top di gamma, dunque, che abbiamo avuto modo di testare a fondo per una settimana.

Prestazioni

Partiamo dalle performance: il processore octa core affiancato dalla GPU Mali-T800 è in grado di gestire pressoché qualsiasi applicazione con disinvoltura, anche in multitasking grazie all’abbondante RAM a disposizione. Abbiamo condotto test con applicazioni di ogni tipo, dall’elaborazione delle immagini a quella dei filmati, fino all’esecuzione di giochi in 3D con texture e modelli poligonali complessi. Considerando però che la nostra potrebbe essere un’opinione soggettiva, meglio affidarsi ad uno strumento di valutazione come il benchmark AnTuTu. Di seguito il risultato ottenuto, da confrontare con la Top 10 costantemente aggiornata dallo sviluppatore del tool.

Il risultato del test condotto su Huawei P9 Plus con i benchmark AnTutu per valutare performance

Il risultato del test condotto su Huawei P9 Plus con i benchmark AnTutu per valutare performance

Batteria

P9 Plus mostra i muscoli soprattutto quando si parla di autonomia: con un utilizzo intensivo si arriva senza problemi a fine giornata. La durata della batteria è sufficiente a coprire gli utilizzi più disparati e l’operazione di ricarica è piuttosto veloce, grazie anche all’impiego dello slot USB Type-C. Lo smartphone esce a testa alta dal confronto con le alternative top di gamma proposte nella stessa fascia di prezzo.

I risultati del test sulla batteria condotto con il benchmark AnTuTu

I risultati del test sulla batteria condotto con il benchmark AnTuTu

Se il P9 Plus ha dimostrato una capienza di batteria sufficiente ad un uso intensivo, a maggior ragione va sottolineata la funzione “Quick Charge” in grado di ricaricare lo smartphone nel giro di pochi minuti: l’accesso ad una qualsiasi fonte di ricarica è dunque quanto sufficiente per aumentare considerevolmente il numero di attività quotidiane eseguibili senza rimanere a secco.

Interfaccia

Passando all’interfaccia, Huawei P9 Plus offre una versione personalizzata di Android, con le icone e i menu del pacchetto EMUI. Pur non trattandosi dell’esperienza offerta dalla versione stock del sistema operativo, l’accesso alle funzionalità principali risulta semplice e immediato, così come alle impostazioni.

L'interfaccia dello smartphone Huawei P9 Plus

L’interfaccia dello smartphone Huawei P9 Plus

Conclusioni

Funzionalità come il contapassi integrato, il display sensibile alla pressione grazie al sistema Press Touch (utile ad esempio per effettuare uno zoom sulle immagini), la buona qualità dell’audio riprodotto e un comparto fotografico di fascia alta rendono il dispositivo una scelta consigliata a chi cerca prestazioni avanzate e una buona autonomia senza voler scendere a compromessi in termini di design, con il telaio unibody in alluminio che conferisce al telefono robustezza e leggerezza.

Commenta e partecipa alle discussioni