QR code per la pagina originale

Nokia McLaren, lo smartphone mai rilasciato

Il Nokia McLaren consente di interagire con le app senza toccare lo schermo: Windows Central ha effettuato alcuni test con un prototipo funzionante.

,

Circa tre anni fa circolavano indiscrezioni su uno smartphone Nokia noto inizialmente come Goldfinger e successivamente come McLaren. Si trattava di un modello di fascia alta (per l’epoca), basato su Windows Phone 8.1, con una tecnologia di navigazione 3D che sfruttava il sensore di prossimità per consentire l’interazione con le app. Lo smartphone non è mai arrivato sul mercato, ma Windows Central ha effettuato una recensione di un prototipo funzionante, evidenziando la sua peculiare caratteristica.

Il Nokia McLaren possiede un telaio in metallo e policarbonato (la parte inferiore che copre le antenne). Il design è simile al Lumia 1020, di cui probabilmente doveva essere l’erede. Nella parte posteriore si nota infatti un modulo fotografico di grandi dimensioni, sebbene con un sensore da 20 megapixel. La sporgenza è dovuta principalmente al sistema di stabilizzazione ottica delle immagini, in seguito migliorato e incluso nei Lumia 950/950 XL. La dotazione hardware comprende inoltre uno schermo full HD da 5,5 pollici, processore quad core Snapdragon 800 a 2,3 GHz, 2 GB di RAM, 32 GB di storage, slot microSD e fotocamera frontale da 2 megapixel.

Il sistema operativo installato è Windows Phone 8.1 Update 1. Nelle impostazioni è presente la sezione Hover + Gestures che permette di attivare una particolare funzionalità dello smartphone. Avvicinando il dito verso lo schermo è possibile spostare le live tile senza toccare il vetro. Puntando il dito su una live tile si attiva la modalità MixView. In pratica, la tile “esplode” consentendo di eseguire specifiche azioni (ad esempio, aprire una pagina web con Internet Explorer). Muovendo una mano sullo schermo è invece possibile rifiutare o rispondere ad una chiamata e disattivare il microfono.

Il Nokia McLaren non arriverà mai sul mercato, ma la tecnologia potrebbe ritornare in versione aggiornata su altri dispositivi, come il Surface Phone. All’inizio di maggio, Microsoft ha mostrato il funzionamento del touch precognitivo che permette di interagire con le app senza toccare lo schermo.

Fonte: Windows Central • Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni