QR code per la pagina originale

PokéVision: tutti i Pokémon da catturare su mappa

Pokémon GO: spunta online una nuova mappa per la cattura degli animaletti in pixel, basata sui dati dei server Niantic e questa volta del tutto pubblica.

,

Non trova il minimo freno la mania di Pokémon GO, il videogioco di Niantic pensato per unire il divertimento virtuale alla realtà aumentata. I giocatori crescono di giorno in giorno e, con essi, la competizione per catturare gli animaletti in pixel si fa sempre più dura. È solo di qualche giorno fa la notizia di un progetto per portare tutti i Pokémon su una mappa Google, una cartografia non basata sulle segnalazioni degli utenti bensì sulle informazioni tratte dai server di gioco. Oggi arriva una simile applicazione, questa volta pubblica e già presa d’assalto dagli utenti.

Si chiama PokéVision e, almeno al momento, permette di controllare su Google Maps la posizione di ogni Pokémon registrato con i server di gioco Niantic. Non è però dato ipotizzare quanto sarà estesa la longevità di questo portale: basandosi sui dati Niantic, e non sulle segnalazioni degli utenti, la società potrebbe prendere qualsiasi step necessario per bloccarne la diffusione. Ad esempio con un aggiornamento software di Pokémon GO, affinché la posizione reale degli animaletti in pixel non possa essere ricavata al di fuori del gioco stesso.

Il ricorso alla mappa PokéVision è molto semplice, tanto quanto normalmente è facile orientarsi su Google Maps. Basta collegarsi al sito ufficiale, inserire la località di proprio interesse nel tool di ricerca e attendere la sincronizzazione della cartografia. Verranno quindi mostrati tutti i Pokémon disponibili nella zona prescelta, accompagnati da un countdown pensato per indicare la loro massima disponibilità.

PokéVision

PokéVision (immagine: PokéVision).

Il servizio si rivela del tutto comodo e accessibile, considerato come le altre mappe analoghe disponibili in rete, sempre in riferimento a quelle esclusivamente basate su dati Niantic, richiedano delle competenze di base con codici e programmazione. Va tuttavia sottolineano come le mappe di PokéVision non sempre funzionino alla perfezione, per via del gran numero di utenti collegati nonché degli ormai ricorrenti problemi sui server di gioco. Per questo motivo, è probabile che la ricerca possa rimandare l’assenza di Pokémon, ma sarà sufficiente ripetere l’operazione dopo pochi minuti.

Galleria di immagini: Pokémon Go: le foto

Commenta e partecipa alle discussioni