QR code per la pagina originale

Audi: 3 auto elettriche entro il 2020

Audi ha annunciato che entro il 2020 lancerà tre nuovi modelli di auto elettriche; la società sta, inoltre, pianificando un modello a guida autonoma.

,

Audi ha annunciato che entro il 2020 realizzerà tre auto elettriche. L’annuncio arriva direttamente dal CEO dell’azienda Rupert Stadler. Il mercato delle auto sostenibili è per Audi estremamente importante e l’azienda stima che se tutto va come previsto le automobili elettriche rappresenteranno tra il 25% ed il 30% delle vendite della società entro il 2025. Trattasi di un traguardo davvero molto ambizioso che sottolinea il forte impulso che Audi vuole dare al mercato delle auto elettriche.

Oltre al lancio di nuove auto elettriche, Audi ha evidenziato che sta pianificando la realizzazione di un veicolo a guida autonoma da concretizzare attraverso la sussidiaria “SDS Company”. Audi è, comunque, ancora a caccia di partner tecnologici che l’aiutino a sviluppare la tecnologia necessaria per un veicolo autonomo. Parlando di questo innovativo veicolo, il CEO Stadler ha evidenziato che si tratterà di un mezzo automatizzato che non necessiterà ne di un volante e nemmeno dei pedali e sarà l’ideale per il traffico urbano. Per quanto riguarda i piani di sviluppo di un’auto elettrica, la volontà di puntare fortemente sul questo settore sarebbe da ricercarsi, parzialmente, anche nell’intenzione di mettere una pietra sopra allo scandalo Volkswagen.

Audi, dunque, per lo sviluppo delle auto elettriche, devierà una parte dei fondi a disposizione sullo sviluppo di questa nuova piattaforma. Infine, Audi starebbe anche cercando di creare auto alimentate a celle a combustibile. Tuttavia, la casa automobilistica probabilmente non darà il via alla produzione di auto a celle a combustibile di serie prima del 2020.

Il dato oggettivo è che, comunque, Audi intende investire fortemente nel settore della mobilità sostenibile puntando a mettere su strada veicoli elettrici nel giro di una manciata di anni. Grazie a questa scelta, il settore non potrà che trarne benefici evolvendosi ancora più rapidamente.

Commenta e partecipa alle discussioni