QR code per la pagina originale

SamsungOne, un font per tutti i prodotti Samsung

Il gruppo presenta un carattere tipografico che verrà utilizzato su tutta la gamma di prodotti e servizi a marchio Samsung: dagli smartphone alle TV.

,

Il raggio d’azione di Samsung si estende in tutto il mondo, coprendo ambiti che vanno da quello relativo ai dispositivi mobile fino ai sistemi per l’intrattenimento domestico, dagli elettrodomestici ai computer portatili. Oggi il gruppo sudcoreano annuncia la nascita di SamsungOne, un carattere tipografico pensato e concepito per veicolare un’unica identità, indipendentemente dalla tipologia di prodotto o servizio offerto.

SamsungOne

Un font, dunque, realizzato da un team di designer che ha tenuto in considerazione richieste ed esigenze ben specifiche. Innanzitutto la necessità di adattarsi al meglio ai 26 sistemi di scrittura utilizzati negli oltre 400 linguaggi del pianeta, per un totale di 25.000 e più simboli, lettere, numeri e glifi. L’intento è dunque quello di offrire un’esperienza universale, utilizzando un carattere che sia identificativo per il brand, immediatamente riconoscibile. Non importa in che modo gli utenti interagiranno con il marchio: rispondendo ad una telefonata, guardando un film in salotto, aprendo il portello di un frigorifero o ascoltando musica dagli speaker.

SamsungOne renderà ogni dispositivo parte di un ecosistema più ampio, strutturato e integrato. Di seguito l’intervento filmato di Neville Brody, tipografo di fama mondiale, che ha lavorato in prima persona al progetto.

Principi tipografici

L’azienda spiega la nascita di SamsungOne come un percorso attraverso il quale dar vita ad un carattere in grado di essere anzitutto accessibile, ben leggibile indipendentemente dalla dimensione delle lettere e dal supporto utilizzato. Al tempo stesso, il font è stato creato per avere un look moderno e sofisticato, in linea con l’approccio innovativo utilizzato nella realizzazione dei prodotti. Niente orpelli decorativi, ma un lettering essenziale, elegante, che va dritto al punto. Cinque i principi tipografici assunti come linee guida.

  • Umanista: SamsungOne mischia un tratto semplice, di larghezza costante, con dettagli calligrafici.
  • Distintivo: angoli dinamici nascono all’unione di un arco con una curva per creare un design consistente.
  • Universale: come parte di una famiglia globale, SamsungOne è localizzato nei vari paesi, pur rifacendosi ad un unico DNA.
  • Esperto: un approccio manuale alla creazione del font e in particolare dei dettagli ha permesso di trovare il giusto equilibrio tra forme ascendenti e discendenti.
  • Leggibile e scalabile: le lettere sono disegnate per essere visualizzate in maniera funzionale sia a piccole che grandi dimensioni.

In altre parole, Samsung mette in campo un’iniziativa già vista in passato per altre aziende del settore hi-tech come Google con Roboto, Apple con San Francisco e Microsoft con Segoe.

Commenta e partecipa alle discussioni