QR code per la pagina originale

Pokémon GO è un benchmark per batterie

Un test Computer Bild dimostra come Ulefone Power e Huawei Mate 8 siano i due device con miglior batteria nell'esperienza di gioco su Pokémon GO.

,

Pokémon GO è un gioco che comporta un certo dispiego di energia sia da parte dell’utente che da parte dello smartphone: se le risorse del primo dipendono dal singolo utente, le risorse del secondo dipendono invece strettamente dalle caratteristiche hardware e, anzitutto, dalla capacità della batteria e dai consumi del device. Ecco perché Pokémon GO può diventare una sorta di benchmark esperienziale per valutare l’efficacia dei singoli device quando utilizzati su quello che è in assoluto sia il gioco che l’app più celebre del momento.

Speciale: Pokémon Go

Quando il gioco ha iniziato la sua ascesa, Webnews aveva immediatamente focalizzato l’attenzione sul dispendio di risorse necessario, consigliando quelli che possono essere i device più utili per una migliore esperienza di gioco. L’idea di utilizzare Pokémon GO come benchmark per le batterie è invece della tedesca Computer Bild, la quale ha messo alla prova una lunga serie di device per capire quale possa essere consigliato ad un appassionato cacciatore di Pokémon.

Ulefone Power e Huawei Mate 8

L’esito del test è tutto fuorché scontato. Lo smartphone che ha dimostrato maggior feeling con l’esperienza di gioco su Pokémon GO è stato infatti il poco noto Ulefone Power, uno smartphone che fa della batteria il suo punto di forza principale. Il device ha infatti una Sony Super da 6050 mAh con Quick Charge (2 ore di carica in 5 minuti di ricarica), il tutto a supporto di un chip octa-core 64 Bit, 3GB di RAM e monitor FHD da 5,5 pollici. Il produttore promette sul proprio sito 4 giorni di uso continuativo in condizioni normali, 75 ore in stand-by e 63 ore consecutive di telefonate. Il test Computer Bild ha testimoniato 6 ore e 9 minuti di Pokémon GO su Ulefone Power, indicando quindi il dispositivo come il più interessante per questo uso specifico.

La classifica si completa poi con nomi più interessanti e noti, smartphone che rappresentano opzioni di scelta reali e diffuse non solo per le loro qualità con Pokémon GO, ma anche per le loro qualità generali in termini di design, performance, affidabilità e brand. In seconda piazza, in particolare, si piazza il Huawei Mate 8, uno dei prodotti di punta nell’attuale stagione di successo del brand orientale. Il Mate 8 ha raggiunto una durata pari a 6 ore, sfiorando dunque la durata dell’Ulefone Power. Ampio invece il distacco registrato da iPhone 6S Plus (4 ore e 48 minuti) e Samsung Galaxy S7 Edge (4 ore e 6 minuti).

Tutto su Huawei Mate 8

Computer Bild spiega che il test è stato realizzato tentando di ricreare situazioni oggettivamente similari in termini di copertura del segnale, luminosità dello schermo e altri aspetti che possano incidere sul consumo di risorse e pertanto sulla durata della batteria.

Commenta e partecipa alle discussioni