QR code per la pagina originale

Google: un viaggio nella cultura di Rio de Janeiro

Per celebrare le Olimpiadi che stanno tra poco al via in Brasile, Google dedica una sezione della piattaforma Arts & Culture alla città di Rio de Janeiro.

,

Ancora pochi giorni e prenderanno il via le Olimpiadi 2016. Per l’occasione, Google ha deciso di mettere a disposizione un modo nuovo per visitare la città che andrà ad ospitare i giochi: Rio de Janeiro. Più nel dettaglio, una raccolta di contenuti che permettono a chiunque, anche senza muoversi dalla poltrona o dalla scrivania, di conoscere il patrimonio culturale di uno dei principali centri del Brasile.

Per iniziare il viaggio è sufficiente recarsi all’indirizzo g.co/riodejaneiro, aprendo così la sezione dedicata a Rio sulla piattaforma Google Arts & Culture, di recente sottoposta ad un restyling radicale. Sono presenti fotografie per oltre 3.000 opere di ogni tipo e panorami a 360 gradi dei punti più suggestivi con la possibilità di osservarli in prima persona grazie alla realtà virtuale offerta dalla compatibilità di visori come Cardboard con l’applicazione Street View. Ovviamente non manca il Cristo Redentore che dalla montagna del Corcovado osserva costantemente tutta la città.

Con le sue incredibili spiagge e il paesaggio mozzafiato, Rio de Janeiro è una città presente nella lista dei desideri di ogni viaggiatore. Ora, grazie alle meraviglie della tecnologia, potete esplorare la Marvelous City e il suo patrimonio culturale anche senza spostarvi. Abbiamo collaborato con otto tra le più importanti istituzioni di Rio per creare una collezione online interattiva di alcune delle più celebri esibizioni d’arte della città e dei punti d’interesse su Google Arts & Culture. Bem-vindos ao Rio!

La visita al Santuario del Cristo Redentore con la realtà virtuale

La visita al Santuario del Cristo Redentore con la realtà virtuale

Nell’occasione, il gruppo di Mountain View ha deciso di migliorare la mappatura delle favela che ospitano il 20% circa della popolazione complessiva di Rio. L’operazione ha richiesto due anni di impegno ed è stata condotta in partnership con la ONG chiamata Grupo Cultural AfroRegga. Di seguito il risultato.

Google Maps: la mappatura delle favela di Rio de Janeiro

Google Maps: la mappatura delle favela di Rio de Janeiro

Fonte: Google Official Blog • Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni