QR code per la pagina originale

Windows 10 supera il 21% di market share

Windows 10 in un anno supera il 21% di market share; per il nuovo sistema operativo di Microsoft trattasi di un risultato record.

,

In 12 mesi di vita, Windows 10 è, secondo Microsoft, disponibile su oltre 350 milioni di dispositivi. Trattasi di una crescita notevole, la più alta di tutti i sistemi operativi Windows. Per quanto riguarda il mondo PC, l’adozione è sempre stata molto forte e Net Market Share ha certificato che nel mese di luglio, Windows 10 possiede una quota di mercato del 21,13%. Trattasi di un dato davvero importante se, soprattutto, confrontato con il rilevamento dello scorso mese quando la nuova piattaforma di Redmond si fermava solamente al 19,14%. Due punti percentuali in un mese sono sicuramente tanti e questo sprint è dipeso sicuramente dalla scadenza del 29 luglio scorso quando l’upgrade gratuito a Windows 10 è terminato.

A questo punto sarà molto curioso scoprire le quote di mercato di Windows 10 nei prossimi mesi per verificare quanto ha realmente pesato il termine del periodo di upgrade gratuito. Per quanto riguarda gli altri sistemi operativi di Microsoft, spicca il sensibile calo di Windows 7 che ha perso circa 2 punti percentuali, segno che questi utenti sono tutti passati a Windows 10. Windows 7 è, infatti, passato dal 49,05% al 47.01%. Curiosamente, cresce, invece, la quota di Windows XP che si assesta al 10,34%. Windows 8.1 e Windows 8, assieme, sfiorano il 10%. Ai competitors non rimangono, invece, che le briciole. Il sistema operativo di Apple, infatti, non arriva nemmeno al 5%.

Windows 10 supera il 21% di market share

Windows 10 supera il 21% di market share (immagine: Net Market Share).

Windows 10, dunque, continua a mostrarsi molto forte. Un deciso boost alla sua competitività arriverà già a partire da domani, 2 agosto, quando Microsoft inizierà il rilascio di Windows 10 Anniversary Update che introdurrà tantissime novità in grado di migliorare ulteriormente l’usabilità di questa piattaforma software.

Tuttavia, la possibilità di aggiornare gratuitamente il proprio PC a Windows 10 è terminata. Da adesso, sarà finalmente possibile toccare con mano il reale tasso di crescita di questa piattaforma.

Commenta e partecipa alle discussioni