QR code per la pagina originale

Windows 10 AU, le novità di Microsoft Edge

Con Windows 10 Anniversary Update sono state introdotte tante piccole novità che migliorano l'esperienza di navigazione con il browser Edge.

,

Da pochi giorni è disponibile Windows 10 Anniversary Update, il corposo aggiornamento per il sistema operativo Microsoft che introduce numerosi miglioramenti. Una delle applicazioni preinstallate che ha ricevuto maggiori novità è il browser Edge. Oltre alle varie ottimizzazioni in termini di personalizzazione, accessibilità, efficienza, compatibilità e sicurezza, l’azienda di Redmond ha introdotto nuove funzionalità richieste dagli utenti che partecipano al programma Windows Insider.

La prima novità inclusa in Windows 10 Anniversary Update riguarda le schede aperte in Edge. In modo simile a Firefox è possibile “bloccare” le schede sul lato sinistro, dove verranno mostrate in dimensione ridotta con l’icona del sito. Le Pinned Tabs saranno visibili anche dopo aver chiuso e riaperto il browser. L’utente può inoltre incollare nella barra degli indirizzi un link copiato negli appunti, scegliendo la voce “Incolla e vai” nel menu contestuale aperto con il tasto destro del mouse. Se invece viene copiato un testo comparirà la voce “Incolla e cerca“. Anche questa è una funzione già offerta dal browser di Mozilla.

Edge supporta ora le notifiche dai siti web e la navigazione avanti/indietro con lo swipe verso destra e sinistra sui dispositivi touch. È possibile utilizzare il drag&drop per l’upload delle cartelle e chiedere a Cortana informazioni sulle immagini, utilizzando l’apposita voce nel menu contestuale. Microsoft ha migliorato anche la gestione dei preferiti con la possibilità di importarli da Firefox, Chrome e Internet Explorer, di ordinarli per nome, spostarli e rinominarli.

L’utente può scegliere dove salvare i file scaricati. Edge visualizzerà un avviso nel caso in cui il browser viene chiuso quando è in corso un download. Microsoft ha infine migliorato la retrocompatibilità per i siti aziendali che richiedono necessariamente Internet Explorer 11 (Enterprise Mode).

Commenta e partecipa alle discussioni