QR code per la pagina originale

Blocco pubblicità, Adblock Plus sfida Facebook

Eyeo ritiene sbagliata la decisione di Facebook, ma accetta la sfida e prepara un workaround per Adblock Plus che attiverà nuovamente il blocco dei banner.

,

Facebook ha recentemente annunciato che apporterà alcune modifiche al social network per visualizzare le inserzioni pubblicitarie anche in presenza di un adblocker. L’azienda di Menlo Park vuole ovviamente difendere i suoi interessi economici, ma ciò potrebbe ridurre la libertà di scelta degli utenti. Questa è infatti l’opinione di Eyeo, sofware house che sviluppa il popolare tool Adblock Plus.

Facebook è un social network gratuito e come tale ottiene profitti dalla visualizzazione delle inserzioni pubblicitarie. Nonostante il costante aumento degli utenti e dei guadagni, l’azienda ha deciso di nascondere i banner all’interno dei contenuti, impedendo agli adblocker di funzionare correttamente. Non è chiaro tuttavia quale “trucco” verrà implementato per evitare il blocco della pubblicità.

Facebook ha promesso di migliorare la funzionalità che consente agli utenti di modificare le preferenze, in base alle quali verranno mostrate le inserzioni. In teoria, sulle pagine del social network dovrebbero apparire solo pubblicità personalizzate. Molti utenti però vogliono avere un’esperienza di navigazione completamente ad-free, in quanto alcuni banner sono piuttosto fastidiosi. Ecco perché tool come Adblock Plus sono sempre più popolari.

Eyeo ritiene che la decisione di Facebook sia sbagliata, perché imposta senza consultare gli utenti. In ogni caso, tutta l’attenzione di Facebook dimostra che gli adblocker occupano ormai un posto di primo piano sul mercato. Eyeo aspetta la mossa dell’azienda di Menlo Park, ovvero l’attivazione dell’anti-adblocker, alla quale risponderà con un workaround. L’eterno gioco del gatto e del topo continuerà così all’infinito.

Fonte: Adblock Plus • Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni