QR code per la pagina originale

La Casa Bianca accetta messaggi da Messenger

La Casa Bianca ha aperto un nuovo canale su Messenger attraverso il quale gli elettori potranno porre domande al Presidente Obama.

,

Anche la nazione più potente del mondo si deve “piegare” ai social network. La Casa Bianca, infatti, ha aperto un nuovo canale su Facebook Messenger che potrà essere utilizzato attivamente per trasmettere messaggi al Presidente Obama.

Obama è solito leggere 10 lettere al giorno che arrivano dagli abitanti del paese ma adesso ha deciso di includere anche la corrispondenza elettronica. L’obiettivo della Casa Bianca è quello di facilitare il dialogo tra le istituzioni ed il cittadino. Il canale diretto con la Casa Bianca è accessibile da tutti coloro che sono in possesso di un account su Facebook ed utilizzano, quindi, Messenger. L’iniziativa deve essere vista, inoltre, come un nuovo tentativo della Casa Bianca di sensibilizzare la cittadinanza all’utilizzo degli strumenti digitali. L’apertura del canale su Messenger può essere considerato, dunque, come un’azione decisamente interessante su molti fronti.

Innanzitutto, la Casa Bianca dimostra una profonda sensibilità verso l’utilizzo degli strumenti digitali che possono permettere di semplificare le comunicazioni tra le persone. Inoltre, il canale su Messenger permetterà alle persone di disporre di un mezzo semplice e diretto per comunicare con le istituzioni. Inoltre, la spinta verso l’utilizzo dei servizi digitali permette di incentivare le persone al loro utilizzo non solo per comunicare con le istituzioni ma anche per un loro utilizzo su più vasta scala in un mondo che sempre di più si appoggia ad internet ed ai social network.

Fonte: The Verge • Notizie su: , ,
Commenta e partecipa alle discussioni