QR code per la pagina originale

Facebook, News Feed maggiormente informativo

Facebook ha messo ulteriormente mano all'algoritmo del News Feed per dare maggiore risalto ai contenuti maggiormente informativi per gli utenti.

,

Facebook ha messo, ancora, mano all’algoritmo del suo News Feed per rendere i contenuti maggiormente informativi. In altri termini, il social network prenderà maggiormente in considerazione gli elementi della propria vita e delle scelte personali. L’algoritmo già oggi classifica gli elementi sulla base di alcuni elementi come i problemi locali e gli eventi in corso ma non aiuta a rendere il News Feed davvero personale.

L’idea, evidenzia Facebook, è quella di creare un nuovo sistema di classificazione, personalizzato per ogni utente, che è in grado di prevedere il contenuto che sarà maggiormente informativo per l’utente in base ai suoi interessi e abitudini. Queste storie saranno, poi, inserire con maggiore priorità all’interno del News Feed. L’azienda utilizza un paio di sistemi differenti per capire cioè che è davvero maggiormente informativo per ogni utente. Per esempio il social network utilizza i feedback derivanti dal sondaggio sul suo News Feed dove gli utenti hanno elencato i messaggi in base a quanto informativi risultavano per loro. Quelli che sono stati classificati come più informativi vengono poi utilizzati come modello per gli algoritmi di predizione di Facebook. Questi dati sono stati poi incrociati con quelli che indicano quanto un contenuto potrebbe interessare all’utente.

Il modello di predizione, comunque, sarà modificato nel tempo mano a mano che l’algoritmo sarà affinato con i nuovi dati degli utenti. Il nuovo algoritmo del News Feed non dovrebbe avere un particolare impatto sulle Pagine che non dovrebbero ne perdere e ne guadagnare particolare traffico.

Questa nuova modifica all’algoritmo del News Feed è da ricercarsi con il costante obiettivo di Facebook di voler ottimizzare la sua piattaforma per consentire agli utenti di trovare in primo piano sempre tutte le notizie ed informazioni che davvero desiderano vedere.

Fonte: Facebook • Via: The Next Web • Immagine: GokGak / Shutterstock.com • Notizie su: , ,
Commenta e partecipa alle discussioni