QR code per la pagina originale

Google Now: arriva la scheda Dashboard

Alcuni utenti hanno visto spuntare in anteprima, all'interno della schermata relativa all'assistente Google Now, una nuova scheda chiamata Dashboard.

,

La tecnologia offerta dall’assistente virtuale Google Now è in grado di fornire le informazioni giuste al momento giusto, senza nemmeno che l’utente le debba cercare. È il sistema progettato da bigG e integrato nei dispositivi mobile, capace di estrapolare dati e dettagli riguardanti previsioni meteo, indicazioni stradali, notizie, risultati sportivi, tracking delle spedizioni e molto altro ancora.

Google Now Dashboard

Presto si arricchirà di una nuova scheda chiamata Dashboard, come mostrano alcuni screenshot (visibili di seguito) trapelati in anteprima e condivisi dalla redazione del sito Android Police. È possibile notare due pulsanti inediti nella parte inferiore della schermata. Uno, “Home” (contraddistinto dall’icona “G” di Google”), porta alla schermata principale di Now, quella già ben conosciuta. L’altro, “Dashboard”, apre un riepilogo di informazioni provenienti esclusivamente dai servizi del gruppo di Mountain View come Calendar, Keep, Gmail, Drive e altro ancora.

La nuova sezione Dashboard che farà il suo debutto all'interno della schermata dell'assistente Google Now

La nuova scheda Dashboard che farà il suo debutto all’interno della schermata dell’assistente Google Now (immagine: Android Police).

La feature sembra essere stata al momento attivata (lato server) ad una piccolissima percentuale di utenti che hanno installato il Nexus Launcher. Non è chiaro se farà il suo debutto ufficiale, e per tutti, in concomitanza con il lancio del nuovo sistema operativo Android 7.0 Nougat.

Non resta dunque che attendere il rollout a livello globale, per quella che sembra essere la prossima evoluzione della tecnologia Google Now, da non confondere con Google Assistant, sistema di intelligenza artificiale presentato nel mese di maggio in occasione dell’evento I/O 2016 e destinato all’integrazione in dispositivi come Google Home per la casa.

Un assistente virtuale che aiuta a svolgere azioni concrete nel mondo reale, interagendo con linguaggio naturale e in modo colloquiale. Una vera e propria conversazione tra l’uomo e la macchina, che tiene conto delle singole esigenze degli utenti e del contesto in cui si opera.

Fonte: Android Police • Immagine: Android Police • Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni