QR code per la pagina originale

Microsoft punta al game streaming interattivo

Microsoft ha annunciato l'acquisizione della piattaforma di game streaming interattiva Beam; in futuro la tecnologia sarà integrata nell'ecosistema Xbox.

,

Microsoft ha annunciato di aver acquisito Beam, una società che ha sviluppato una piattaforma di game streaming che si caratterizza per il fatto di essere interattiva. Rispetto ad altre piattaforme analoghe come Twitch, gli utenti che utilizzano Beam non si limitano a vedere in streaming le sessioni di gioco ma possono interagire direttamente scegliendo, per esempio, le condizioni della partita come le sfide, le quest e tanto altro.

Beam non chiuderà ma sarà inglobata direttamente in Microsoft. La sede operativa, infatti, sarà spostata in Redmond. L’obiettivo di Microsoft è quello di integrare la tecnologia di Beam nella piattaforma Xbox per migliorarne i contenuti. Il team di Beam, infatti, sarà integrato in quello di Xbox. La casa di Redmond non ha voluto diramare gli accordi economici, tuttavia l’acquisizione rappresenta un punto importante per lo sviluppo dei servizi futuri legati all’ecosistema Xbox. Chad Gibson, del team di Xbox, ha infatti evidenziato l’importanza dell’operazione, sottolineando come Microsoft punti a voler offrire ai giocatori la libertà e la possibilità di godersi fantastiche esperienze multiplayer su tutte le piattaforme in cui è presente Beam. Inoltre, Gibson sottolinea come l’acquisizione permetterà ai giocatori di godersi i titoli che vogliono, con chi vogliono, e sui dispositivi che desiderano.

Microsoft, dunque, punto molto sui servizi di streaming dei giochi per il suo ecosistema Xbox. Per il futuro, dunque, sono in arrivo novità estremamente interessanti su questo fronte. Non è dato di sapere, però, quando i primi frutti di questa acquisizione si tradurranno in qualcosa di concreto per gli utenti Xbox.

Fonte: The Verge • Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni