QR code per la pagina originale

Pubblicità su Facebook, blocco e contro blocco

Un filtro della EasyList blocca nuovamente le inserzioni con Adblock Plus, ma Facebook ha modificato di nuovo il codice del sito per bloccare il blocco.

,

Da alcuni giorni Facebook ha modificato le pagine del social network per rendere inutili gli adblocker. Eyeo, sviluppatore del popolare Adblock Plus, aveva promesso un workaround in tempi brevi, in quanto la decisione dell’azienda di Menlo Park è stata ritenuta scorretta nei confronti degli utenti. E infatti la community open source ha trovato la soluzione, aggiungendo un nuovo filtro alla EasyList. Facebook ha risposto con una seconda modifica che annulla il workaround.

Il codice delle pagine del social network è stato modificato per rendere indistinguibile le inserzioni pubblicitarie dai normali contenuti e quindi impedire il corretto funzionamento degli adblocker. Gli utenti che usano Adblock Plus e altri simili tool hanno scoperto il “trucco” usato da Facebook per eludere il blocco dei banner, aggiungendo il filtro alla EasyList. Se l’elenco dei filtri non è stato aggiornato automaticamente è possibile farlo manualmente, seguendo questa guida. Il codice del filtro è il seguente:

facebook.com##DIV[id^="substream_"] ._5jmm[data-dedupekey][data-cursor][data-xt][data-xt-vimpr="1"][data-ftr="1"][data-fte="1"]

Questo è invece il risultato finale:

Filtro Adblock Plus - Facebook

Facebook ha tuttavia evidenziato che il workaround di Adblock Plus rimuove anche i normali contenuti, oltre alle inserzioni nella barra laterale e nel news feed:

Ci dispiace sapere che le aziende di ad blocking vogliano penalizzare le persone su Facebook non solo bloccando gli annunci, ma anche i post di amici e delle Pagine. Questa non è un’esperienza piacevole per le persone e abbiamo intenzione di affrontare la questione. Gli Ad Blockers sono uno strumento molto invasivo, proprio per questo ci siamo concentrati sulla costruzione di strumenti come le preferenze relative agli annunci per permettere alle persone di averne il controllo.

La frase “abbiamo intenzione di affrontare la questione” significa che il codice del social network verrà nuovamente aggiornato per eludere il filtro di Adblock Plus. La community troverà probabilmente un’altra soluzione, Facebook modificherà ancora il codice e lo scontro proseguirà all’infinito.

Fonte: Adblock Plus • Via: TechCrunch • Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni
  • 15/08/2016 alle 00:47 #585869

    rico
    Membro

    Il titolo non è corretto, il contro-blocco non è ancora arrivato e le pubblicità sono ancora bloccate. Inoltre che l’adblock nasconda anche i post degli “amici” è tutto da dimostrare.