QR code per la pagina originale

Windows Holographic per i PC Windows 10 nel 2017

Microsoft rilascerà nel 2017 un aggiornamento per Windows 10 che permetterà di attivare l'interfaccia Windows Holographic e di interagire con le app 3D, sfruttando la realtà mista.

,

Durante la conferenza IDF 2016, Intel ha mostrato il visore Project Alloy che esegue Windows Holographic, il sistema operativo sviluppato da Microsoft per il suo HoloLens. Sul palco di San Francisco, l’azienda di Redmond ha annunciato che la stessa “esperienza olografica” sarà disponibile per tutti i PC Windows 10 nel 2017.

Terry Myerson, Vice Presidente del gruppo Windows e Devices, ha illustrato i vantaggi della realtà mista, una combinazione di realtà virtuale e aumentata che permette di interagire allo stesso tempo con entrambi i mondi (reale e virtuale). Intel e Microsoft hanno avviato una collaborazione che ha portato alla realizzazione di Project Alloy e che proseguirà nei prossimi mesi per stabilire le specifiche minime per i visori di terze parti.

L’obiettivo comune è consentire ai partner hardware di progettare dispositivi per la realtà mista adatti sia al mercato consumer che a quello business. La versione 1.0 delle specifiche verrà rilasciata nel corso della conferenza WinHEC (Windows Hardware Engineering Community) in programma a Shenzhen nel mese di dicembre 2016.

Ma la novità più interessante per gli utenti è senza dubbio l’aggiornamento per Windows 10 che consentirà di attivare l’interfaccia di Windows Holographic. Nel 2017 sarà possibile utilizzare un PC basato sul recente sistema operativo per avere un multitasking in realtà mista, combinando app 2D e 3D. Non servirà un computer potente per eseguire la shell Windows Holographic. La demo seguente è stata realizzata con un Intel NUC, un mini PC che integra un processore Intel Core e una GPU Intel Iris.

Commenta e partecipa alle discussioni