QR code per la pagina originale

Windows 10 Mobile, prima build Redstone 2

Windows 10 Mobile 14095 è la prima build Redstone 2 per smartphone, il secondo importante aggiornamento che Microsoft rilascerà nella primavera 2017.

,

Da pochi giorni è possibile scaricare l’atteso Windows 10 Anniversary Update per Windows 10 Mobile. Ieri sera, invece, Microsoft ha avviato la distribuzione della prima build Redstone 2 per smartphone, indirizzata agli utenti iscritti al programma Windows Insider che hanno scelto l’opzione Fast Ring. La build 14905 è disponibile anche per PC, ma in questa caso si tratta della seconda build Redstone 2, dopo la 14901 della scorsa settimana.

Redstone 2 è il nome dell’aggiornamento previsto per la primavera del 2017. L’azienda di Redmond non ha ancora svelato le funzionalità che verranno incluse nell’update, ma ci saranno sicuramente cambiamenti in OneCore, il “nucleo” del sistema operativo comune a tutte le varianti di Windows 10. Nel post pubblicato sul blog ufficiale viene elencata solo una novità minore per la build 14905 di Windows 10 Mobile, ovvero un nuovo set di suoni, già disponibili su desktop e tablet. La lista completa è accessibile nelle impostazioni.

Microsoft ha introdotto la possibilità di interagire con le notifiche relative alle chiamate perse e risolto diversi bug, come quello che impediva la pausa dei video nelle app Windows Phone 8, quando l’utente riceveva una chiamata. In questa build ci sono solo due problemi, ma piuttosto fastidiosi. Non è possibile trasferire correttamente le app dalla memoria interna alla scheda microSD e viceversa, in quanto l’operazione rimane in sospeso. In questo caso è necessario disinstallare l’app e reinstallarla dallo Store. Inoltre, il text-to-speech di Cortana non funziona, quindi l’assistente non può leggere i messaggi.

Prima di effettuare il download della build 14905 è consigliabile controllare lo stato dell’iscrizione al programma Windows Insider. Alcuni utenti hanno segnalato che, per uno strano motivo, i loro smartphone sono stati esclusi dal Fast Ring. In questo caso è necessario riavviare il dispositivo e ripristinare l’opzione.

Fonte: Microsoft • Notizie su: , ,
Commenta e partecipa alle discussioni