QR code per la pagina originale

Android 7.0 Nougat, guida all’installazione

Per installare subito Android 7.0 Nougat sui dispositivi Nexus è possibile effettuare l'iscrizione al programma beta oppure scaricare le immagini OTA.

,

Google ha annunciato da poche ore l’avvio della distribuzione di Android 7.0 Nougat. L’aggiornamento del sistema operativo, che introduce oltre 250 funzionalità, verrà rilasciato in maniera graduale per i dispositivi Nexus, quindi bisognerà attendere qualche giorno prima di testare tutte le novità in prima persona. Esistono però due alternative che permettono di installare subito Android 7.0 Nougat.

La soluzione più sicura e meno rischiosa è ovviamente l’aggiornamento OTA. Gli sviluppatori che hanno testato la versione beta riceveranno quasi subito l’update, ma questa opportunità può essere sfruttata anche dagli utenti normali in possesso di un dispositivo compatibile (Nexus 5/6/6P/9, Nexus Player e Pixel C). È sufficiente effettuare l’iscrizione al programma Android Beta con lo stesso account Google usato sul device. L’azienda di Mountain View afferma che l’aggiornamento arriverà entro 24 ore, ma spesso bastano pochi minuti di attesa. È consigliabile avere la carica della batteria al massimo e usare una connessione WiFi (l’update per Nexus 5X e 6P è di oltre 1 GB).

È possibile abbandonare il programma Android Beta in qualsiasi momento e ritornare a Marshmallow, annullando la registrazione del dispositivo. In breve tempo, l’utente riceverà un aggiornamento OTA che eliminerà tutti i dati e installerà l’ultima versione pubblica stabile. Per questo motivo è necessario effettuare un backup prima di annullare la registrazione.

Speciale: Android N

La seconda opzione, riservata agli utenti più esperti, prevede l’installazione manuale delle immagini OTA, utilizzando adb e la modalità recovery. È quindi necessario scaricare Android SDK per Windows, Mac o Linux che include adb nella cartella Platform Tools (dove va copiata l’immagine di Android 7.0 Nougat). A questo punto si deve attivare il debug USB nelle Opzioni sviluppatore (se non è visibile basta toccare sette volte la voce Numero build in Info sul telefono).

Dopo aver collegato il dispositivo alla porta USB del computer è necessario entrare in modalità recovery con il comando adb reboot recovery (sullo schermo apparirà il logo Android con un punto esclamativo rosso). Tenere quindi premuti i pulsanti Power e Volume Up, quindi scegliere l’opzione Apply update from ADB. Sul computer si deve ora digitare il comando adb sideload (otafile.zip) dove otafile.zip è l’immagine OTA. Al termine dell’aggiornamento si deve riavviare il dispositivo con il comando Reboot the system now.

Questi sono i link per il download delle immagini attualmente disponibili:

Questa procedura non comporta la cancellazione dei dati personali, ma è consigliabile effettuare un backup per sicurezza.

Commenta e partecipa alle discussioni