QR code per la pagina originale

iPhone 6SE, la conferma del nome in un leak

Un leak delle confezioni dei prossimi smartphone di Cupertino, seppur non confermato, suggerisce come i device possano chiamarsi iPhone 6SE.

,

Gli ormai imminenti smartphone di Cupertino forse non si chiameranno iPhone 7. Da diverse settimane, infatti, circola un indiscrezione non confermata sulla possibile scelta del nome iPhone 6SE per i device in arrivo, date le ridotte differenze con la precedente generazione degli iPhone 6S. In favore di questa ipotesi, giunge oggi dall’Oriente un leak inerente il packaging degli smartphone, dove proprio il nome iPhone 6SE farebbe capolino. Al momento, però, non è dato sapere se le immagini pubblicate possano considerarsi veritiere.

L’indiscrezione in questione proviene proviene da due portali, Priceraja e Techtastic, poi rilanciata da 9to5Mac. Stando alle fotografie pubblicate, sulla base di un leak originatosi forse in Oriente, le confezioni dei nuovi smartphone riporterebbero la dicitura iPhone 6SE. Oltre al packaging, gli scatti mostrano anche il manuale interno del dispositivo.

Così come già anticipato, non è dato sapere se le fotografie in questione effettivamente riprendano i nuovi smartphone di Cupertino o, in alternativa, qualche device clone proveniente dall’Oriente. In ogni caso, la società di Cupertino ha già fatto ricorso alla definizione “SE” per un suo device, quell’iPhone SE lanciato la scorsa primavera, anche se contento e motivazioni appaiono ben differenti rispetto al flagship attuale. iPhone SE, infatti, rappresenta un ritorno ai 4 pollici per accontentare i nostalgici dei piccoli formati, garantendo però loro la potenza di calcolo di iPhone 6S.

Effettivamente, la scelta di un nuovo come iPhone 6SE potrebbe essere coerente con le supposte caratteristiche estetiche e hardware del device. Sebbene non vi siano conferme in merito, nelle ultime settimane sono apparsi online numerosi leak provenienti dalla Cina, pronti a mostrare come gli attesi iPhone 7 siano praticamente sovrapponibili agli attuali iPhone 6S. Le dimensioni rimangono infatti analoghe e, almeno a livello estetico, gli unici cambiamenti di sorta riguardano delle barre meno ingombranti per la separazione delle antenne, l’assenza di un jack per le cuffie e una doppia fotocamera per i modelli Plus. Allo stesso modo, però, 9to5Mac sottolinea come la definizione “6SE” possa apparire del tutto innaturale, soprattutto per le difficoltà di pronuncia per gli utenti anglofobi, inoltre rischia di generare confusione proprio con il già rilasciato iPhone SE.

Per scoprire le esatte strategie di Apple non resta che attendere l’annuncio dell’evento ufficiale di presentazione: secondo fonti statunitensi, il keynote potrebbe essere previsto per il 6 o il 7 settembre.

Fonte: 9to5Mac • Immagine: Oathz via Shutterstock • Notizie su: , , ,
Commenta e partecipa alle discussioni