QR code per la pagina originale

Office e Skype anche sui dispositivi di Lenovo

Lenovo installerà Office, OneDrive e Skype sui dispositivi Android, in cambio di uno sconto sulle royalties da pagare a Microsoft per l'uso dei brevetti.

,

Microsoft ha annunciato un accordo di cross-licensing con Lenovo che prevede l’installazione di Office, OneDrive e Skype su alcuni dispositivi Android offerti dal produttore cinese. Non sono noti i nomi dei modelli sui quali gli utenti troveranno le app Microsoft, ma la collaborazione tra le due aziende si estende anche agli smartphone Motorola.

Da diversi anni Microsoft ha adottato un approccio “soft” nella risoluzione delle questioni relative ai suoi brevetti utilizzati dai produttori Android. Invece di costose e lunghe diatribe legali, l’azienda di Redmond cerca soluzioni extragiudiziali che possano soddisfare entrambe le parti. Solo nell’ultimo anno sono stati firmati accordi con Samsung, Dell, LG, Sony, ASUS e Xiaomi. All’elenco si aggiungono ora Lenovo e la sua sussidiaria Motorola.

Ciò non significa però che il produttore cinese possa usare liberamente i brevetti di Microsoft. La presenza di Office, OneDrive e Skype sui dispositivi Android è solo una condizione necessaria per ottenere uno sconto sulle royalties. Secondo Lenovo, la disponibilità delle app e dei servizi Microsoft porterà un valore aggiunto. Alcuni utenti potrebbero tuttavia considerare inutili queste app (bloatware), in quanto Google offre servizi simili.

Galleria di immagini: Moto G4 Plus, le foto

Come accaduto in passato, anche in questo caso Microsoft non ha svelato i termini economici, né la durata dell’accordo di cross-licensing. L’unica certezza è che le app verranno preinstallate sui futuri modelli di fascia alta.

Fonte: Microsoft • Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni