QR code per la pagina originale

Apple Watch 2: batteria del 35% più capiente?

La seconda versione di Apple Watch potrebbe vedere in dotazione una batteria del 35% più capiente, almeno nella versione da 42 millimetri: i dettagli.

,

L’imminente settembre potrebbe non essere solo il mese scelto da Apple per il lancio dei suoi rinnovati smartphone, ma anche per l’annuncio delle novità relative ad Apple Watch. Da Cupertino non giungono ovviamente informazioni in merito e, allo stesso tempo, negli ultimi mesi non sono emersi possibili leak della seconda edizione dello smartwatch. Un’informazione proveniente dall’Oriente, tuttavia, alimenta le speranze e le curiosità dei consumatori: pare, infatti, che Apple Watch 2 possa pregiarsi di una batteria del 35% più capiente, almeno nella sua versione da 42 millimetri di scocca.

Uno scatto relativo alla batteria è apparso nella tarda serata di ieri sul social network cinese Weibo e, sebbene l’autenticità non possa essere comprovata, si tratta di uno dei primissimi leak relativi al nuovo Apple Watch. Da quanto si apprende dall’immagine, la batteria sembra essere relativa alla scocca da 42 millimetri del device e può contare su una capacità di carica di 334 mAh. Si tratta, all’incirca, di un aumento del 35% rispetti alla precedente edizione, ferma a 246 mAh.

Così come lecitamente sottolinea MacRumors, l’aumento della capacità della batteria non è detto corrisponda a un’autonomia più generosa. Tutto dipende, infatti, dalle eventuali nuove funzioni disponibili in Apple Watch 2, nonché dalle richieste della futura versione di watchOS.

Come già accennato, nelle ultime settimane non sono emersi grandi dettagli sul conto del rinnovato orologio intelligente: si parla dell’aggiunta di alcuni sensori biometrici, oltre alla rilevazione della frequenza cardiaca, quindi di una scocca completamente waterproof e di un GPS integrato. Apparentemente smentita, invece, l’ipotesi Apple Watch possa contare su connessioni cellulari autonome, sebbene pare possa approfittare di maggiori funzionalità standalone, ovvero autonome rispetto all’abbinamento con iPhone. Non è dato pienamente sapere, infine, se il device verrà presentato in concomitanza con iPhone 7 o, in alternativa, un mese più tardi in occasione del rinnovamento delle linee iPad e MacBook. Mancano davvero pochi giorni, però, per scoprirlo.

Galleria di immagini: Apple Watch, le foto di Webnews

Commenta e partecipa alle discussioni