QR code per la pagina originale

Archos presenta le nuove serie 55 Helium e Saphir

Archos ha svelato cinque nuovi smartphone: 55 Helium, 55 Helium Ultra, 55 Helium 4 Seasons, 50f Helium e 50 Saphir, tutti con Android 6.0 Marshmallow.

,

Archos sarà presente all’IFA di Berlino, ma ha voluto anticipare l’annuncio dei nuovi smartphone Android. Nel vasto catalogo del produttore francese entrano ora tre modelli della serie 55 Helium, il 50f Helium e il primo modello rugged 50 Saphir. Gli utenti hanno dunque un’ampia scelta tra caratteristiche e prezzi, anche se dovranno attendere qualche settimana prima di effettuare l’acquisto.

La serie 55 Helium comprende 55 Helium Ultra, 55 Helium e 55 Helium 4 Seasons. Il primo modello possiede uno schermo IPS da 5,5 pollici con risoluzione HD (1280×720 pixel), processore quad core MediaTek MT6737 a 1,3 GHz, 3 GB di RAM e 32 GB di memoria flash, espandibile con schede microSD fino a 32 GB. Le fotocamere hanno una risoluzione di 8 e 2 megapixel, mentre la connettività è garantita dai moduli WiFi 802.11b/g/n, Bluetooth 4.0, GPS e LTE con supporto dual SIM. La batteria ha una capacità di 2.700 mAh.

Le uniche differenze del 55 Helium sono RAM (1 GB) e storage (16 GB). Il 55 Helium 4 Seasons è identico al 55 Helium Ultra, ma viene offerto con quattro cover intercambiabili. Tutti eseguono Android 6.0 Marshmallow. Il 55 Helium sarà disponibile da settembre a 119,99 euro, mentre il 55 Helium Ultra e il 55 Helium 4 Seasons saranno in vendita ad ottobre con prezzi di 159,99 euro e 119,99 euro, rispettivamente.

Il 50f Helium è invece uno smartphone da 5 pollici (1280×720 pixel) con processore quad core Snapdragon 210, 2 GB di RAM, 32 GB di memoria flash, slot microSD, fotocamere da 8 e 2 megapixel, batteria da 2.100 mAh. Connettività e sistema operativo sono gli stessi dei modelli 55 Helium, ma in questo dispositivo è stato integrato un lettore di impronte digitali. Il 50f Helium sarà in vendita da ottobre a 129,99 euro.

Il 50 Saphir, infine, è il primo smartphone rugged dell’azienda francese, realizzato in collaborazione con la sussidiaria Logic Instrument. Il telaio rinforzato permette allo smartphone di resistere all’acqua fino ad un metro di profondità per 30 minuti, alla polvere, ai graffi, agli urti e alle temperature estreme (da -20 a +55°C). Lo schermo IPS da 5 pollici con risoluzione HD (1280×720 pixel) è protetto dal Gorilla Glass 4.

Le altre specifiche non sono altrettanto interessanti: processore Mediatek MT6737 a 1,5 GHz, 2 GB di RAM, 16 GB di storage, slot microSD, fotocamere da 13 e 5 megapixel, connettività WiFi 802.11b/g/n, Bluetooth 4.0, GPS e LTE (dual SIM). La batteria ha una capacità piuttosto elevata (5.000 mAh) e supporta la ricarica rapida con la tecnologia Mediatek Pump Express Plus. Il 50 Saphir sarà in vendita da ottobre a 219,99 euro.

Commenta e partecipa alle discussioni