QR code per la pagina originale

Google: addio alla gamma Nexus?

Indiscrezioni sul possibile abbandono del marchio Nexus, già da quest'anno, con gli smartphone Android prodotti da HTC per il gruppo di Mountain View.

,

Dopo sette anni dal lancio del modello One, datato 2009, il colosso californiano potrebbe abbandonare la linea di dispositivi Nexus, già a partire da questa stagione. Al suo posto, secondo un rumor, una gamma di prodotti a marchio Google, ovviamente basati sul sistema operativo mobile del robottino verde. I primi due, forse, quelli realizzati da HTC e in arrivo sul mercato a breve.

Proprio questi device avvalorerebbero l’ipotesi, in quanto sui primi render circolati in Rete non sarebbe presente la tradizionale scritta “Nexus”, ma solamente la “G” di Google. Un’altra suggestione interessante, sebbene non farà piacere ai puristi, è quella che vorrebbe la sparizione di Android stock. Anche bigG potrebbe infatti personalizzare il sistema operativo con app, servizi, funzionalità ed elementi dell’interfaccia esclusivi, proprio come avviene con i partner OEM. Una di queste caratteristiche sarebbe, sempre secondo il rumor, il launcher avvistato all’inizio del mese come parte dell’aggiornamento che ha portato Nougat su 5X e 6P.

In verità, non è la prima volta che circola un’indiscrezione di questo tipo. Si è già parlato nel 2014 di un possibile abbandono del marchio Nexus, poi Google ha continuato a collaborare con produttori di terze parti per la realizzazione dei dispositivi. Il CEO Sundar Pichai, però, in occasione della Code Conference andata in scena a giugno ha dichiarato che bigG avrebbe avuto un maggiore controllo sul design dei telefoni prodotti: un altro indizio che sembra puntare in questa direzione. I prossimi device del gruppo californiano dovrebbero essere presentati entro un mese circa, indicativamente tra la fine di settembre e l’inizio di ottobre. Allora sarà tutto più chiaro in merito alla strategia mobile messa in campo dal gruppo.

Commenta e partecipa alle discussioni